SARONNO – Preso con venti grammi di hascisc, un giovane marocchino è stato denunciato a piede libero dalla polizia locale. Ultimamente gli agenti stanno dando vita ad un vero e proprio giro di vite nell’area della stazione ferroviaria di “Saronno centro” di Trenord e nel pomeriggio dell’altro giorno hanno individuato un sospetto: lo stranieri è stato bloccato nei pressi di piazza Cadorna ed è stato perquisito. Aveva un involucro con lo stupefacente, ed è stato portato al comando di piazza Repubblica.

polizia locale stazione

Senza fissa dimora, occupazione e già noto alle forze dell’ordine, l’immigrato è stato quindi deferito all’autorità giudiziaria e l’hascisc è stato sequestrato. La posizione dell’extracomunitario è anche al vaglio della questura in vista di una eventuale espulsione. Proseguono quindi i controlli della vigilanza urbana attorno allo scalo ferroviario, zona dove spesso bazzicano gli spacciatori ed i loro clienti e dove la presenza delle forze dell’ordine negli ultimi tempi è stata incrementata.

(foto archivio)

09092015

5 Commenti

  1. Bene l’incremento dei controlli ma purtroppo l’effetto della denuncia a piede libero è che lo straniero è di nuovo senza fissa dimora, occupazione, un po’ più noto alle FdO e starà già spacciando di nuovo!
    Espulsione?!? … ahahahahah ma per piacere.

  2. uno spacciatore marocchino???? ma siete impazziti???? i marocchini portano la cultura, sono una risorsa per questo paese…
    ….
    ….
    vergognatevi

Comments are closed.