12092015 telos taz parco seminarioSARONNO – E’ stato il parco pubblico dell’ex Seminario, in via Varese a pochi passi dal Santuario, la location scelta dai ragazzi del centro sociale Telos per la prima “Taz” dopo la pausa estiva.

Da qualche settimana i giovani hanno annunciato una serata musica con band arrivate da tutta Italia senza però svelare la location. Da quando lo scorso 10 settembre sono stati sgomberati dalla palazzina tra via Varese e via Milano i ragazzi hanno portato il “Telos ovunque” da piazza dei Mercanti a piazza Cavalieri Vittorio Veneto. Questa volta però i ragazzi hanno scelto una location inedita: il parco pubblico dell’ex Seminario in via Varese.

L’annuncio è arrivato intorno alle 19 con un tam tam sui social network. La musica è iniziata intorno alle 22,30 ed è proseguita per l’intera notte. La presenza dei giovani all’intersezione tra via Varese e via Lainati ha attirato l’attenzione di passanti e residenti e non sono mancate le chiamate a polizia locale e carabinieri.

17092015

11 Commenti

  1. “La libertà di un uomo inizia dove finisce la libertà di un altro uomo che gli sta accanto ”
    E questi dopo aver deciso (senza autorizzazione) di fare ciò che gli pareva per tutta la notte non hanno permesso di dormire agli abitanti della zona … Questa é democrazia.? Poi hanno il coraggio di dare dei ” fascisti ” ad altri… Complimenti
    Oh voi cittadini “normali” che di giorno lavorate, studiate etc. avete mai provato nel bel mezzo della notte a trapanare un muro o a suonare un clacson all’impazzata?
    Lo sapete vero di lì a poco cosa vi succederebbe?
    Arrivano le FF. OO. e vi fanno smettere altrimenti o vi multano o vi portano dentro
    Loro no, loro godono dell’immunità, loro possono questo è tanto altro… (Imbrattare, spaccare etc.) e la colpa di chi è?
    Di questa società divenuta ormai troppo permissiva, nessuno paga mai e questi sono i risultati! Che schifo

    • Oltre a fare quel che vogliono, indisturbati, si permettono anche di minacciare la città.
      Cittadini, svegliatevi.

  2. Trovo assurdo che non abbiano fatto smettere la musica , sotto sequestro da anarchici senza il rispetto delle persone… Senza parole e il sindaco che dice?

  3. Il problema e’ che sono i figli della sinistra ricca!
    Il denaro fa girare il mondo e questi falsi alternativi con i soldi di papa’ ne possiedono e quindi fan quel che credono.
    LA GIUSTIZIA NON ESISTE

  4. ho votato Fagioli perché mi aveva assicurato che tutto questo non sarebbe mai più accaduto. Ho votato fagioli perché mi aveva assicurato pulizia e sicurezza in stazione. Fagioli è sindaco e io l’ho votato: ma telos e clandestini ci sono ancora e fanno tutto ciò che vogliono a Saronno. Ho voluto credere in un cambiamento che ad oggi non c’è e credo non ci sarà mai! Ho sbagliato a votare.

  5. Ma a parte il cognome del Sindaco cosa è cambiato a Saronno?
    Si stava meglio quando si stava peggio!

  6. Non sono problemi facili da risolvere e comunque come prima non era colpa del Dott. Porro ora non è del sig. A.Fagioli. Chi ha dato da intendere questo era chiaramente in malafede o ingenuo e chi ci ha creduto almeno ingenuo. In piazza dicono che del sig.A.Fagioli stia studiando l’eliminazione dei 30km/ora poiché la maggioranza dei suoi elettori è questo che chiedono, del resto moltissimi automobilisti stanno già percorrendo le strade a velocità ben superiore ai 60km/h.
    Venerdì sera dopo le 18,30 in piazza De Gasperi e Volontari del sangue c’erano ben più dei 22 extracomunitari che ho contato prima di scappare velocemente a casa.
    Comunque dobbiamo sperare che la nuova amministrazione sappia governare almeno come la precedente.

  7. gradirei sapere perché è stato censurato il mio commento. Giusto per capire, non altro. Non ho offeso nessuno, non ho scritto delle falsità e il commento era inerente all’argomento trattato e ai commenti presente. Mi può rispondere sulla e-mail privata.

Comments are closed.