Home Città Fagioli nomina il capo dello staff: è Claudio Ceriani

Fagioli nomina il capo dello staff: è Claudio Ceriani

131
20

15062015 fagioli sindaco prima mattina (10)SARONNO – Dopo le polemiche estive inizia a formarsi lo staff del sindaco voluto dal primo cittadino Alessandro Fagioli. Settimana scorsa si è conclusa la prima fase di selezione: venerdì è stato ufficialmente nominato Claudio Ceriani, il dirigente che guiderà il team.

Ceriani è stato fino al 2009 direttore generale del Comune di Tradate, per poi diventare numero uno della Seprio Patrimonio e Servizi. Ha quindi affiancato Dario Galli alla Provincia a Varese. E’ stato selezionato dallo stesso Fagioli in una rosa di 74 candidature arrivate come risposta al bando che scadeva al 31 agosto.

“Non c’è stato alcun intervento della Lega a livello nazionale, regionale o provinciale in questa nomina – ha dichiarato il sindaco alla stampa – ho esaminato con il segretario comunale le candidature riducendole prima a dieci e poi a tre, con cui ho avuto un colloquio. Si trattava di tre figure tutte validissime, tra le quali, essendo una scelta fiduciaria, ho poi deciso per Ceriani. E’ una persona di grande capacità ed esperienza, con un curriculum ineccepibile, esattamente quel che cercavo. Poi ha giocato a suo favore il fatto che in passato ho già avuto modo di lavorare con lui quando io ero assessore provinciale: mi ero trovato benissimo già allora”.

Fagioli ha rimarcato la propria fiducia nel progetto dello staff: “Per quanto mi riguarda è un investimento. Al momento non si sta spendendo un solo euro in più di prima in termini di personale. Gli eventuali stipendi sono normati dalla legge, non sono scelti a caso”.

23092015

20 Commenti

  1. …le favole verdi….Ceriani è sempre stato in quota lega, come mai al cambio di amministrazione a Tradate fu gentilmente messo alla porta??, come poi non facciano ad aumentare le spese per il personale è un mistero, da dove saltano fuori quei 125.000 euro?? dalle sue tasche?? Piove…..finite voi la frase

    • Eppure il Sindaco, secondo la delibera, ha espresso l’esigenza di un presidio delle funzioni di indirizzo e di controllo: e lui che ci sta a fare? Ha necessità di assistenza continua o di una corte?

      I dirigenti, il Segretario Generale sono evidentemente considerati insufficienti o non abbastanza dotati di elevata professionalità e specializzazione, tanto da necessitare di questa nuova sovrastruttura, che altro non è che la cinghia di trasmissione delle direttive politico-epurative della Giunta leghista.

      Ancor più evidentemente, la nuova Amministrazione si sente inadeguata ed ha l’impellente bisogno di una stampella competente per dar corso ai suoi còmpiti istituzionali: governare la città.

      Lo staff, quindi, formato da cotanti personaggi di elevata professionalità, sarà il vero governo di Saronno, tramite cui Sindaco e Giunta cercheranno di compensare la propria impreparazione e per mezzo del quale l’apparato comunale sarà controllato e indirizzato negli interessi della maggioranza.

  2. Non ho capito cosa deve fare lo staff del sindaco? ho capito solo che sono pagati bene- ma non basta il Sindaco?

  3. Carissimi ripeto: La squadra dell’amministrazione precedente lavorava a gratis vero??

  4. ma se e’ stato avvistato piu’ e piu’ volte che usciva dal comune quest’estate!

  5. “Non c’è stato alcun intervento della Lega a livello nazionale, regionale o provinciale in questa nomina – ha dichiarato il sindaco alla stampa …. ”
    Excusatio non petita, accusatio manifesta ?

  6. Come mai solo un trafiletto per questa cosa che ci costa 125.000 euro all’anno e per notizie inutili dedicate mezza pagina??

  7. Ineccepibile nella forma tutto secondo previsioni, anche l’assenza di un minimo di pudore.
    Grazie Sign. Stefano Fagioli

  8. Lo staff serve per governare…la giunta ed il sindaco…, boh non so…che confusione, una cosa ho capito prepariamoci a vederci sommersi di tasse…

Comments are closed.