CERIANO LAGHETTO – Si è conclusa nel tardo pomeriggio di domenica con la cerimonia di premiazione la quarta edizione del “Palio dei rioni”, la sfida tra i diversi quartieri del paese, inserita all’interno della Festa dell’oratorio. Dopo un fine settimana denso di iniziative e di sfide, accompagnate da un clima estivo, ad aggiudicarsi l’ambito simbolo della sfida è stata la squadra dei “Barbabiètul” battendo Remulazz, Spinaz e Ravanèi, i cui nomi sono stati ispirati da una canzone popolare lombarda. Da venerdì a domenica le formazioni si sono sfidate in gare di canto, di preparazione di dolci ed altre iniziative prove sportive e non solo, fino alla classifica finale che ha proclamato i vincitori prima della cena conclusiva in oratorio.

barbabietul palio

Grande soddisfazione per il buon esito dell’evento è stata espressa dal parroco don Giuseppe Collini che si è complimentato con tutti gli organizzatori.”E’ stata una bella festa degli oratori molto partecipata, per la quale devo ringraziare tanto tutti gli animatori, giovani e meno giovani, che hanno collaborato ad organizzare gli eventi. Il palio sta diventando una tradizione sentita ed è un’occasione per far divertire insieme tanta gente ed è sempre molto bello vedere il nostro oratorio così animato e festoso”.

Apprezzamento per l’ottima riuscita della manifestazione anche da parte del neo-assessore alla Cultura e al tempo libero, Romana Campi:”Abbiamo visto con piacere una straordinaria partecipazione di cittadini ad un evento particolarmente sentito che sta entrando di diritto tra le tradizioni cerianesi e per questo rinnoviamo l’apprezzamento e il ringraziamento nei confronti della Parrocchia e di tutti i volontari che hanno operato per la buona riuscita”.

24092015