SARONNO – Dolore e sgomento anche da parte dei membri del centro islamico di Saronno per la tragedia avvenuta in Arabia Saudita durante l’annuale pellegrinaggio dei fedeli alla Mecca. Nella giornata di ieri tanti morti nelle calma, mentre ovunque il mondo islamico celebrava una delle festività più importanti, la “Festa del sacrificio”.

17072015 fine ramadan saronno (6)

Nella città degli amaretti una preghiera mattutina nella struttura di via Grieg, con un pensiero ai tanti morti,”a chi ha perso la vita ed ai loro famigliari ed amici ci sentiamo vicini” le parole di Sadok Hammami, uno dei fondatori del centro islamico saronnese. Alla Festa del sacrificio a Saronno con l’imam Najib Al Bared, hanno partecipato circa 500 fedeli, provenienti anche dal circondario, e con la ormai collaudata organizzazione del locale centro islamico, che ha garantito a tutti una puntuale accoglienza, compresa anche la presenza all’esterno del centro islamico di parcheggiatori per favorire l’accesso di chi arrivava.

(foto archivio: una immagine del recente Ramadan a Saronno)

25092015

3 Commenti

    • si può non gradire la loro presenza, essere contrari al loro modo di pensare e di vivere, essere esasperati dal comportamento di alcuni di loro, tutto quello che vuoi, ma prima di scrivere certi commenti bisognerebbe collegare il cervello alla tastiera…

Comments are closed.