SARONNO – Trasferta a Torino, presidi a Busto Arsizio e Saronno: il centro sociale Telos annuncia il suo “autunno caldo”. Un programma di appuntamenti non a caso denominato “Diffondiamo autogestione contro ogni autorità”, che inizia sabato con un raduno a mezzogiorno alla stazione centrale saronnese di piazza Cadorna per raggiungere il capoluogo piemontese, per una manifestazione contro lo sgombero del locale “Barocchio”.

23072015 telos sgombero ex macello corteo (17)

Lunedì 28 settembre presidio davanti al tribunale di Busto Arsizio, dalle 9 mentre in aula dovrebbe giungere la sentenza per l’occupazione della villa abbandonata di via Monte Generoso, nell’estate 2012 quando vi furono anche “scintille” con le forze dell’ordine e tre ragazzi si barricarono sul tetto, per diciassette lunghe ore.”Una occupazione a scopo abitativo – viene rilevato dai Telos sul manifestino che annuncia le loro iniziative – ed era durata solo poche ore ma era valsa tante ore di resistenza sul tetto La casa, dopo tre anni, è ancora abbandonata. Adesso attendiamo la sentenza contro occupanti e solidali”.

Infine, sabato 10 ottobre è previsto un ulteriore presidio ma stavolta a Saronno, nel centro storico “contro fogli di via ed in difesa degli spazi occupati. A seguire discussione, polentata e buona musica”. Dalle 14.30 in via Portici nell’isola pedonale.

(foto archivio)

25092015

17 Commenti

  1. … e continuate ad infastidire la gente normale.
    Bravissimi! filosofia utopistica perfino male applicata.

  2. e basta! non se ne può davvero più! che intervenga Fagioli a questo punto, è stato votato anche per queste cose.

  3. alla fine i problemi di Saronno specie per quanto riguarda la sicurezza non sono questi ragazzi, che in virtù della giovane età vogliono o contestare o avere spazi loro per attività sociali, non vanno nella villetta con giardino curato ma in attività dismesse… purtroppo si troveranno per la maggior parte a 45 anni borghesi e con la citata villetta da mantenere… e magari i loro figli a contestare e cercare uno spazio… io penso che se occupassero tutti gli stabili dismessi in Saronno non ci sarebbero più extracomunitari a viverci… io non sono per l’utilizzo di beni privati da parte di altre parti rispetto la proprietà ma le proprietà o rimettono a posto, demoliscono i loro capannoni fatiscenti e a pezzi oppure devono venire pesantemente multate per indecorosità… si vuole cambiare rotta iniziamo a colpire chi è colpibile…poi non è giusto impestare muri del centro con scritte etc.. ma anche qui essendo italiani possono essere costretti a rivedere questi comportamenti se non colpendo loro colpendo chi può pagare il danno arrecato…

    • Esatto. Non sono mai riuscito a capire il perchè di tanto livore nei loro confronti. Mi sentirei più al sicuro ad un loro evento piuttosto che una sera in stazione.
      Invece no, ai saronnesi non piacciono i giovani, gli idealisti e tutti quelli che non hanno le idee ben quadrate come loro.

  4. ma quando fanno casino, imbrattano, distruggono bancomat tediando i cittadini non li si possono arrestare?

    • Seeeee come no? non arrestano spacciatori e i rom pluripregiudicati, e secondo te si mettono ad arrestare questi che godono della “protezione” della politica di sinistra …..!?!

  5. Quanti impegni! … eh del resto è dura tirare sera quando non si hanno problemi seri e la noia ti assale.

  6. E prenderli a calci no ? Forza Fagioli datti da fare perche’ qui per ora poco si e’ visto !!!!!!!!!!!!

  7. La casa dell’acqua in piazza mercanti (piazza rossa) è imbrattata da scritte dei Telos; non si possono prendere e condannare a pulire?
    Perché io devo vedere quello sconcio?

  8. Se li lasciavate dentro all’Ex-Macello non rompevano i biiiip in centro.
    Non era mica A. Indelicato a sostenere che fosse meglio quando avevano casa via Milano? Che si parli con il prorpietario e glielo si lasci a condizione di non rompere i biiiip ogni due per tre in centro.
    Se no il rilancio economico del centro storico come si crede di portarlo avanti? Con manifestazioni ogni settimana?

    • #sveglia : Strano concetto di legalità . I telos possono occupare illegalmente aree pubbliche e/o private (purchè non siano di #sveglia) !! E’ quindi una strada percorribile per tutti , ripeto tutti quei cittadini saronnesi e non, che intendono fare esperienze alternative che vanno dall’occupazione abusiva, all’imbrattamento di muri ( e che paghino i proprietari suvvia) , alle manifestazioni non autorizzate … tanto questa amministrazione resta silente

    • poveri incompresi, dai concetti talmente “elevati” che per essere ascoltati hanno bisogno di far casino di tanto in tanto perché altrimenti nessuno li fila.
      I veri noiosi sono i Telos… anzi, più che noiosi, hanno proprio scassato u c….

Comments are closed.