SARONNO – Due squadre giovanili del Saronno ed una della Rheavendors Caronno: nel prossimo weekend le società locali del sofball saranno in corsa per conquistare il titolo italiano, il tanto ambito “scudetto”.

sc saronno-unionefermana 2015-09-13

Per la categoria Under 21 la truppa saronnese, guidata dalla lanciatrice Alice Nicolini, si prepara alla trasferta di Parma, con partite previste sabato e domenica. Favoritissima della vigilia, Bollate che però Saronno ha già battuto in campionato. Outsider Forlì e Old Parma. Si gioca alle 11 di sabato Bollate-Old Parma, mezz’ora dopo dalla fine della gara precedente Saronno-Forlì, e mezz’ora dopo la gara delle saronnesi Forlì-Bollate. Domenica mattina alle 11 Old Parma-Saronno, a seguire Bollate-Saronno ed infine Old Parma-Forlì. Arbitri designati sono Loretta Lamieri e Giuseppe Laudani. Il tutto sul campo di via Confalonieri Casati.

Per le Cadette, anche in questo caso è impegnato il Saronno. Si gioca a Verona, al comunale di via Sogare. Sabato alle 11 Blue Girls Bologna-Thunders Castellana, a seguire Saronno-Bollate, e poi Bollate-Blue Girls Bologna; domenica alle 11 Thunders Castellana-Saronno, poi Blue Girls Bologna-Saronno e Thunders Castellana-Bollate. Arbitri Nicola Meloni e Maria Riina.

Nelle final four di categoria Ragazze c’è la Rheavendors Caronno. Si gioca al comunale di via Montessori a Collecchio, con arbitri Oronzo Lucio Pinto e Michele Soliani. Sabato alle 11 Collecchio-Bollate, a seguire Rheavendors Caronno-Blue Girls Bologna, e poi Blue Girls Bologna-Collecchio; domenica dalle 11 Bollate-Rheavendors Caronno, poi Collecchio-Rheavendors Caronno e infine Bollate-Blue Girls Bologna.

Sono gironi a quattro, chi arriva primo vince lo scudetto italiano della propria categoria.

(foto archivio)

25092015