SARONNO – Con una festa semplice, conviviale e molto sentita domenica la città di Saronno su input della sezione cittadina dell’associazione nazionale Alpini ha celebrato la ricorrenza di San Maurizio, santo patrono degli Alpini.

La giornata si è aperta alle 9 con la messa alla Sacra Famiglia al quartiere Prealpi. La cerimonia religiosa che ha visto in prima linea i membri della sezione e l’assessore allo Sport e Ambiente Gianpietro Guaglianone è stata celebrata da don Alberto Corti che nell’omelia ha descritto gli alpini come “i buoni samaritani dei giorni nostri”. Dopo la messa, durante la quale è stata lettera la preghiera dell’alpino i delegati delle associazioni d’arma presenti si sono ritrovati nel vicino parco di via Concordia per la cerimonia dell’alzabandiera durante la quale è arrivato anche il sindaco Alessandro Fagioli.

E’ seguito un aperitivo alla sede degli alpini in via Volonterio dove a fare gli onori di casa è stato il capogruppo Marino Radice. La giornata si è conclusa con il pranzo a cui ha partecipato anche il presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli.

2 Commenti

Comments are closed.