Home Primo piano Due eventi fanno infuriare gli antifascisti: appello al Prefetto

Due eventi fanno infuriare gli antifascisti: appello al Prefetto

41
22

12102013 comitato antifascista saronnese flashmob lampedusa (5)SARONNO – “Cosa sta succedendo a Saronno? Come hanno potuto delle autorità preposte a far rispettare la Costituzione, concedere l’uso di una struttura pubblica come il Paladozio a realtà legate a “Lealtà e azione?”.

Sono le domande che arrivano da una nota firmata da Sel, Rifondazione comunista, Tu@Saronno e L’altra Europa per Tsipras. “Le forze politiche democratiche di Saronno ribadiscono la propria preoccupazione per l’indebolimento del tessuto democratico saronnese, preannunciato dalla massiccia astensione nelle ultime elezioni comunali e dalla presenza, nelle stesse elezioni, di diverse formazioni di ispirazione neo-fascista; preoccupazione sottolineata oggi dal silenzio di molti”.

A scatenare la presa di posizione due eventi: il concerto in programma stasera in un locale di via Maestri del lavoro del gruppo Malnatt, “esponenti della musica Rac, gruppo hammerskin di Varese/Milano” e la manifestazione, in programma il 15 novembre al Paladozio, di arti marziali “The Wolf of the ring” legata a “Lealtà e azione” “mascherata come giornata contro la violenza sulle donne”.

“Denunciamo – continua la nota – la complicità di parte dell’attuale Amministrazione Comunale nel concedere oggi spazio alle organizzazioni neo-fasciste. Denunciano il pericolo nel permettere tali raduni a poche decine di metri dalla Camera del Lavoro di Saronno e dalla stesa sede ANPI, obiettivi da sempre sensibili”.

E concludono invitando “tutti i cittadini democratici a tenere alta la vigilanza, invita le istituzioni, a partire dal prefetto, le forze dell’ordine a rispettare e far rispettare la costituzione in tutte le sue parti. Aderiscono all’invito lanciato da ANPI Saronno e dagli antifascisti saronnesi a riunirsi martedì 6 ottobre alle 21 alla Casa del Partigiano di via Maestri del Lavoro, per decidere insieme come contrastare la violazione della Costituzione antifascista rappresentata da queste presenze”.

22 Commenti

  1. La democrazia si difende anche garantendo la libertà di espressione altrui. Il Papa FRANCESCO : CHE DIRITTO HO IO PER GIUDICARE? La medaglia della storia ha due facce. Quella di sinistra com’è?

  2. Alla città, se questi individui come penso e spero non verranno ad imbrattare muri e a rompere cose, non può fregar di meno della loro presenza e di queste denunce/sensibilizzazioni.

  3. Tutto ciò che è targato Telos è permesso, il resto no……bella democrazia…..bravi

  4. Premesso che non appartengo a nessuno dei due schieramenti estremisti, ma perché ogni volta che c’é in ballo un qualunque evento che abbia a che fare con gli ambienti di destra,si butta in aria un gran polverone che poi puntualmente un nulla di fatto, allo stesso modo non vengono presi preventivamente provvedimenti nei confronti dei centri sociali che, al contrario dei primi, lasciano al loro passaggio vandalismo devastazione e degrado quasi sempre a carico dei cittadini?

  5. Un concerto in un locale privato. Cosa dovrebbe fare l’amministrazione?
    Al di là degli slogan concretamente cosa vorreste?

  6. Parlare quando i gruppi di dx avranno ridotto la città come hanno fatto in più occasioni i Telos.
    Camera del lavoro E ANPI obiettivi da sempre sensibili ? Boh…forse dopo quasi un secolo sarebbe ora di abolire l’Anpi…la Cgil e sindacati vari li stanno già abolendo i lavoratori.

  7. Io sono allibito. Si sta accusando un locale di far suonare un gruppo musicale orientato politicamente a destra (gruppo che ha un profilo su spotify e su apple music e che è stato inserito dopo dei controlli immagino) e la risposta è stata? una vetrina infranta. Quello che vedo è quindi gente che urla “fascista! fascista!” e poi spacca la vetrine di notte prima di un concerto come intimidazione.

    Che bello quindi proclamarsi “Anti-Fascista” posso insultare, spaccare,intimidire e minacciare nel solo nome dell’antifascismo.

    Complimenti ai fenomeni, ai veri leoni, che questa notte hanno spaccato la vetrina ad un commerciante saronnese che lavora tutta la settimana in qualsiasi orario, facendosi un mazzo tanto.

  8. “Far rispettare la Costituzione in tutte le sue parti”… Il nostro “contratto” di convivenza civile, da tutti sottoscritto. Anche nel capitolo XII delle Disposizioni Finali, che recita che è vietata ogni e qualsiasi apologia del fascismo… Senza parlare della legislazione successiva: legge Mancino che vieta propaganda razzita, e omofoba… Provate ad ascoltare i testi dei Malnatt…
    E’ triste che questa città oggi sia costretta ad accettare anche i naziskin.

    • Per me è più triste che chi agisce credendo di difendere la democrazia lo faccia con metodi totalmente antidemocratici, oltre che vigliacchi e meschini. Mentre ad evento finito i temibili naziskin sono tornati tutti a casa senza rompere nulla né picchiare nessuno. Uno a zero per i cattivi.

      • L’amministrazione Leghista l’abbiamo innanzitutto per colpa del PD che a tre mesi dalle elezioni ha impedito le primarie di centro sinistra, rotto la coalizione che aveva governato e, al posto di valorizzare quanto di buona era stato fatto dallì amministrazione Porro e superarne i limiti, ha ceracato di rottamare anche quella….

        E non contento di aver rottamato l’idea stessa di centro sinistra, imponendo un candidato che aveva come unica esperienza politica tre anni di segreteria del PD stesso, non ha neanche cercato allenaze al centro…

        Presunzione e arroganza da apprendisti stregoni…. Non pagano.

        • Se il PD ti ha lasciato fuori ha fatto solo bene. Non penserai mica che con quelli come te ed i tuoi sodali ai possano vincere le elezioni?

  9. Non chiedete cosa sta succedendo a saronno ora
    ma chiedete cosa è successo fino ad ora!!

    guardate come siamo conciati!

  10. diceva Flaiano che ci sono due tipi di fascisti: i fascisti e gli antifascisti. Secondo me, i peggiori sono i secondi.

    • …poi ci sono quelli che credono a queste sciocchezze e sono i peggio in assoluto (e gentilmente dico credono alle sciocchezze e non sono sciocchi). Ristudiate la storia, quella non si cambia, nonostante gli sforzi

    • Parole sante !!!
      Se sei “antifascista” puoi fare quello che vuoi, spaccare, vandalizzare ecc ecc ma stai “salvando il mondo”.
      Se sei di destra allora sei il male fatto persona anche se ti comporti in modo civilissimo !

    • Sig. Codega, c’è nome e cognome, non sono un personaggio.
      La Costituzione è stata disattesa per molto e in molte parti.
      Disattesa da chi non rispetta il lavoro, l’uguaglianza, la laicità, il diritto alla solute e alla dignità, il valore della democrazia sostanziale… In tanti si sono accaniti contro la Costituzione ma questa è rimasta per più di quarant’anni una potente arma per chi ama la libertà, per chi è minoranza, per chi vive del proprio lavoro…
      Credo che debba continuare ad essere per noi tutti un punto di riferimento.

Comments are closed.