Home Cronaca Truffatore messo in fuga a pensionato, a colpi di domande

Truffatore messo in fuga a pensionato, a colpi di domande

20
1

polizia locale giorno pattuglia cassina ferrara controlli (2)SARONNO – “E’ impossibile che non ti ricordi di me, ci conosciamo da sempre. Pensa che io volevo anche regalarti una forma di formaggio in ricordo dei vecchi tempi”. Un regalo e una vecchia amicizia sono questi gli espedienti che un distinto automobilista ha utilizzato per cercare di raggirare un pensionato saronnese che però è passato al contrattacco e a colpi di pressanti domande ha messo in fuga il truffatore.

E’ successo qualche giorno fa in via Prampolini alla Cassina Ferrara davanti al cancello del piccolo cimitero della frazione. Nel primo pomeriggio un pensionato saronnese si era recato a rendere omaggio ad alcuni defunti quando uscendo ha notato un uomo che l’ha salutato dal vicino parcheggio. Lo sconosciuto gli ha fatto diverse domande sulla famiglia e si è interessato alle sue condizioni di salute.

Il saronnese era certo di non averlo mai conosciuto e quando questo gli ha proposto di regalargli una forma di formaggio ha avuto il sospetto di essere davanti ad un tentativo di raggiro. Non ha quindi perso tempo ed è partito al contrattacco con una serie di domande sulla propria vita rivolte al sedicente amico. Per qualche minuto il presunto conoscente è stato al gioco fornendo risposte di circostanza ma capendo di essere stato scoperto ha abbozzato una scusa, un rapido saluto ed è salito sul suo furgoncino con cui si è dileguato nel giro di pochi minuti.

(foto archivio)

03102015

1 commento

  1. Si è successo anche a me settimana scorsa davanti al cinema Silvio Pellico è un giovane 35 anni circa , accento napoletano , capelli cortissimi magro con furgoncino bianco tipo fiorino dopo delle brevi domande voleva regalarmi della frutta … Al mio no secco mi ha salutato e si è dileguato!

Comments are closed.