masnada dal pozzoTURATE – Il Comune di Turate ha deciso di dare un’altra occasione alla giovane società Dal Pozzo “alla luce del positivo progetto educativo che ha alle spalle”. Oggi i gialloverdi scenderanno in campo nel centro sportivo turatese di via Milano per il match di terza categoria contro il Gio Sport con il nullaosta del primo cittadino Alberto Oleari che in settimana ha affrontato il tema con la stampa.

In paese avevano suscitato molto clamore ed anche qualche infuocata presa di posizione politica, anche da parte del precedente primo cittadino, i graffiti realizzati dai tifosi su diversi muri del paese dopo il primo incontro casalingo nell’impianto di via Milano e il corteo improvvisato 15 giorni dopo. A dar fuoco alle polveri anche la decisione della Questura di emettere 11 Daspo a carico di altrettanti tifosi della società.

“Per ora – ha dichiarato il primo cittadino ai giornalisti – non ce la sentiamo di stroncare questo progetto con una squadra di calcio auto-finanziata e sostenuta dal pubblico dei tifosi, circa settanta persone, per colpa di una decina di giovani che arrivano da Milano a creare disagi”. Il sindaco rispedisce al mittente anche le accuse di eccessiva cautela: ricordando telefonate e gli incontri delle ultime settimane con le forse dell’ordine ma anche con le parti coinvolte. Non solo Oleari è anche andato a vedere una partita in prima persona “per rendermi conto di quello che accadeva”.

04102015