petrone luca espulsoSARONNO – Giudice sportivo benevolo con il Fbc Saronno: la buona notizia del giovedì, giorno di deliberazioni, è che l’allenatore dei biancocelesti Luca Petrone, espulso dall’arbitro Costa di Chiavari per proteste a metà secondo tempo della partita di domenica scorsa persa con l’Ardor Lazzate, non è stato squalificato ma se l’è cavata con una semplice ammonizione. Mentre il difensore Giovanni Serao, espulso con cartellino rosso “diretto” per un fallo su un avversario, è stato chiamato a scontare una sola giornata di squalifica. Non ci sarà domenica prossima quando a Cesate affronteranno i pavesi del Lomellina, e proprio riguardo al Lomellina giunge una clamorosa squalifica del campo.

La formazione della provincia di Pavia, fa base a Mede, è stata infatti chiamata a disputare un incontro a porte chiuse,“perchè propri sostenitori per rilevanti periodi di tempo insultavano la terna ed in particolare il direttore di gara con ripetute frasi discriminatorie”. Al contempo l’allenatore del Lomellina, Massimo Giacometti, è stato squalificato sino al 21 ottobre, il giocatore Dario Radaelli è stato ammonito con diffida. Il tutto in relazione all’incontro di domenica scorsa, Lomellina-Arconatese, conclusi con la vittoria della formazione ospite per 1-0. Il Lomellina giocherà a porte chiuse domenica 18 ottobre, gara interna con l’Accademia Vittuone.

Fbc Saronno e Lomellina si affrontano domenica dalle 15.30 in una “sfida salvezza”, per la sesta giornata di campionato; sono entrambe nelle zone basse della classifica.

(foto archivio: l’espulsione di Petrone a Lazzate)

08102015