SARONNO – Ignazio Marino ha appena dato le dimissioni da sindaco di Roma e via Twitter giunge la proposta-choc dell’onorevole saronnese Gianfranco Librandi:”Marino ritiri le dimissioni ed offra l’assessorato alla Legalità e trasparenza al Movimento 5 stelle”.

19032015 serata di presentazione candidatura gilli teatro pasta librandi (19)

Un “cinguettio” destinato a fare discutere, quello del parlamentare di Saronno, sulla vicenda che per tutto il giorno ha monopolizzato i telegiornali sulle reti nazionali, tutti in attesa di conoscere quella che sarebbe stata la decisione finale del primo cittadino romano a fronte della serie di dimissioni fra i suoi assessori. Librandi, che è stato eletto nelle fila di Scelta civica, ha dunque deciso di andare “controcorrente”, suggerendo la permanenza di Marino ma al fianco di un “controllore” targato 5 stelle. Un tweet che risale alla serata di giovedì, giunto qualche minuto dopo l’annuncio del forfait di Marino (che comunque ha venti giorni di tempo per eventualmente ritirare le dimissioni), e che contribuirà senz’altro ad animare il dibattito.

(foto archivio)

08102015

3 Commenti

  1. Librandi è davvero un mito! Perché alle prossime elezioni di Roma non si candida lui come sindaco: sarebbe la volta buona! 🙂

  2. Librandi si metta il cuore in pace. Quando a Roma si dà fastidio al di là del Tevere istituendo le unioni civili gay e facendo il presenzialista non invitato negli USA non c’è speranza di sopravvivenza politica. Dio fulmina a comando del suo rappresentante in terra, c’è un giubileo da gestire.

  3. Idea non priva di un certo “appeal” ma irricevibile dagli auto-sufficienti pentastellati…

Comments are closed.