SARONNO – E’ un successo annunciato quello della “Mostra Micologica città di Saronno” organizzata dall’Associazione Micologica Bresadola Gruppo G.Ceriani di Saronno in sala Nevera. Negli ultimi giorni venti soci hanno passato al setaccio le aree boschive di 4 regioni per proporre ai saronnesi un’esposizione con oltre 160 esemplari di funghi.

A fare gli onori di casa, stamattina alle 10, il presidente Armando Iannone che con gli altri membri dell’associazione ha accolto i tanti saronnesi accorsi a curiosare, dai bimbi ai pensionati, ed un parterre di autorità il sindaco Alessandro Fagioli con l’assessore Gianpietro Guaglianone i consiglieri comunali Antonio Codega, Franco Casali, Francesco Licata e Nicola Gilardoni. Non è voluto mancare neanche il prevosto Armando Cattaneo. Nel corso della breve cerimonia del taglio del nastro il presidente Iannone ha sottolineato il valore della mostra micologica “non solo per gli appassionati di funghi” ma anche per tutti i cittadini perchè permette di scoprire “un elemento naturale di vitale importanza”. Un plauso alla kermesse è arrivato dal primo cittadino che ha ricevuto la tessera di socio del sodalizio.

Confermata l’area dedicata ai funghi pericolosi, da quelli tossici a quelli mortali, ed anche quella allestita nel dietro le quinte per la ricerca e la catalogazione scientifica di ogni specie: “Quest’anno al momento del taglio del nastro c’erano circa 160 specie – racconta Iannone – ma attendiamo nuovi arrivi nel corso del weekend. I nostri soci sono all’opera nei parchi del comprensorio (Lura, Groane, Pineta) ma anche in Valle d’Aosta, Piemonte ed Emilia Romagna”,

Orario di apertura: sabato 10 ottobre dalle 10 (inaugurazione) alle 12.30 e dalle 14.30 alle 1930. Domenica 11 ottobre dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30.