10102015 presentazionelibro anpiSARONNO – L’anticipazione arriva da Marco Pozzi storico esponente dell’Anpi saronnese:  “Nelle prossime ore protocolleremo in Municipio una richiesta ufficiale per chiedere l’Amministrazione comunale di revocare il patrocinio dell’evento in programma il prossimo 15 novembre al Paladozio organizzata da “The Wolf of the ring” realtà legata a “Lealtà e azione”.

Un’iniziativa contro cui si erano già scagliati alcuni partiti saronnesi, L’altra Europa per Tsipras, Sel, [email protected] e Rifondazione comunista, con una nota che chiedeva anche l’intervento del Prefetto. 

Proprio l’Anpi martedì scorso ha organizzato, alla Casa del Partigiano un incontro degli antifascisti saronnesi per “decidere insieme come contrastare la violazione della Costituzione antifascista rappresentata da queste presenze”.

Quello dell’evento del 15 novembre, che segue il concerto organizzato in un noto locale in via Maestri del Lavoro, è un tema caldo in città che non ha mancato di scatenare forti prese di posizione anche da parte di Doma nunchFratelli d’Italia e [email protected].

Non a caso se ne è parlato anche sabato pomeriggio a villa Gianetti durante la presentazione del libro “Oltre la fabbrica”. All’inizio dell’incontro il portavoce dell’Anpi saronnese Claudio Castiglioni aveva già espresso la propria preoccupazione, invitando a vigilare, per il fatto che “sempre più giovani e sempre più ambienti si avvicinino a realtà di estrema destra”. Prima della conclusione dell’incontro Marco Pozzi, ex candidato sindaco di Sel ed esponente dell’Anpi, ha anticipato l’intenzione di avanzare una richiesta ufficiale all’Amministrazione comunale.

12102015

4 Commenti

  1. La riunione degli antifascisti ha partorito una richiesta di revoca del patrocinio?
    ANPI sta confondendo il diritto a scegliere le proprie idee destra-sinistra con le ipotesi di reato previste da leggi e costituzione.
    E lo sta facendo in modo goffo e imbarazzante.
    Sembra che ANPI pretenda che lo sport come la cultura debbano essere solo di sinistra.

  2. in effetti scandaloso il patrocinio a questi avanguardisti del terzo millennio. Facciano pure quello che vogliono ma non in nome del popolo italiano, che il comune rappresenta. Ma si sa che per quattro voti si fa questo e altro (sono contento per i benpensanti che hanno votato questa giunta, a loro la storia poco ha insegnato)

  3. “sempre più giovani e sempre più ambienti si avvicinino a realtà di estrema destra”
    Chiedersi il perché e fare un po’ di autocritica ogni tanto? … è uno sforzo immane per le sinistre?

  4. sono perfettamente d’accordo con Claudio.
    Gli pseudo-partigiani e liberatori dell’Italia perche’ ogni tanto non si
    chiedono perche’ non solo giovani si avvicinano alla destra estrema? Forse vivono ancora nel mondo di peter pan ma la gente
    ovvero il popolo non ne puo’ piu’ !!!!

Comments are closed.