15062015 fagioli sindaco prima mattina (10)SARONNO – “La polizia locale sta operando su input dell’Amministrazione che fin dal suo insedimento, nel mese di giugno, ha chiesto una maggior presenza sul territorio. Una richiesta a cui il comando e gli agenti hanno dato una risposta positiva come dimostrano i tanti interventi contro lo spaccio ma anche l’abusivismo realizzati negli ultimi mesi”.

E’ il commento del sindaco Alessandro Fagioli alle operazioni della polizia locale che ultimamente ha realizzato una serie di interventi e controlli, anche con l’ausilio di personale di borghese, nella zona a traffico limitato e in centro contro l’abusivismo, l’accattonaggio e nella zona della stazione lo spaccio.

“Gli agenti – conclude il primo cittadino – hanno intensificato gli sforzi per dare una risposta concreta alle richieste e alle esigenze dei cittadini. E’ sicuramente questa la strada da seguire ed è così che andremo avanti”.

Già dal periodo estivo il comando di piazza Repubblica guidato da Giuseppe Sala ha intensificato i controlli contro lo spaccio realizzati nell’area tra via Diaz, via Cantore e viale Rimembranze. In sostanza si garantisce la presenza di una pattuglia, in divisa ma anche in borghese, nella zona dello scalo ferroviario. Quando gli agenti notano un pusher in azione aspettano che avvenga lo scambio con un cliente e poi intervengono sequestrando la sostanza stupefacente, in genere poche dose e bloccando venditori e clienti.

Controlli mirati anche sul fronte del bivacco, dell’accattonaggio e dell’abusivismo: nelle ultime 2 settimane sono stati 5 gli uomini multati, in base al regolamento cittadino, perchè bivaccavano tra il cimitero e il centro città. A questo si aggiungono i due senegalesi fermati in piazza Saragat mentre vendevano la loro oggettistica e l’uomo che vendeva libri in via Roma.

13102015

57 Commenti

    • Quali risposte ha dato?????
      SARONNO – “Sabato siamo tornati in piazza a Saronno”. Inizia così la nota con cui i ragazzi del centro sociale Telos hanno tracciato un bilancio della manifestazione organizzata sabato pomeriggio. Per prima cosa i ragazzi chiariscono le motivazioni per cui sono scesi in piazza:”Un presidio innanzitutto contro i fogli di via, strumento poliziesco infido e scomodo col quale si vorrebbero allontanare per qualche anno da un determinato territorio i protagonisti di momenti di conflittualità più o meno radicali. [ 314 more words. ]
      https://ilsaronno.it/…/telos-su-presidio-con-polenta-abbiam…

      • E’ per questo che ci si aspettava un minimo di cambaimento … ad oggi sono parole … coem sa fare la Lega

  1. non sa neppure che la pattuglia in stazione c’è sempre stata, qualcuno mi dice se dopo le 20 c’è??? altrimenti raccontiamo palle, d’altra parte uno che non si vede mai cosa volete che sappia….

  2. Controlli mirati SOLO contro bivacco e accattonaggio.
    Era la mia citta’ ! Me la state rovindando sempre di piu’!
    Fagioli se ami questa citta’ abbi l’umilta’ di dimetterti!

    • la “rovina” di una cittá non é mai imputabile ad una sola persona men che meno ad un sindaco che è in carica da tre mesi. Il decadimento é iniziato anni e anni fa. Con la complicitá silenziosa dei cittadini. E temo che non si risolleverá piú. Ormai la gente scappa verso cittadine piú accoglienti.

      • Un sindaco in carica da tre/quattro mesi ma in Consiglio comunale da moltissimo tempo con note di severa critica verso l’allora amministrazione non può essere ora distratto/assente su tale questione.

        E’ a capo di un governo della città e di questa ne è responsabile come per la SICUREZZA dei cittadini tutti, ripeto tutti oltre ogni bandiera politica .Un sindaco con cravatta verde l’avrà recepito ?

  3. Fagioli vattene, non vai bene per fare il sindaco! Ok, ha vinto la lega, ma tu non vai bene!Non sei in grado! E faccio un appello a lonardoni, che ho votato e stimo: come fa a sopportare questa amministrazione con programma totalmente diverso dal suo e con un modo di operare distante anni luce dal suo? Faccia qualcosa! Spero non tutto sia perduto!

  4. Anche se è una goccia nel mare personalmente apprezzo molto questo sforzo, Neanche un anno fa per percorrere via San Cristoforo ci si doveva necessariamente imbattere in almeno 5 personaggi tra questuanti e venditori di mercanzie varie.

    • Chiara non metto in dubbio che ci sia un problema di sicurezza ma lei esagera! Poi i venditori sono una cosa , i ladri e gli spacciatori un’altra! Lui sta facendo la guerra solo contro i venditori che non sono violenti!

  5. farsi fotografare nell’ ufficio del sindaco con la camicia nera per meglio far risaltare il verde della cravatta , con il fazzoletto verde e la “spilla del guerriero” mi sembra un pessimo modo per presentarsi ai cittadini

      • Nostalgico per me ha un altro significato.
        In ogni caso signor Anonimo non giudico l’eleganza del signor Fagioli ma la scelta inopportunadi farsi fotografare con i simboli della lega.

  6. Impariamo a distinguere tra il virgolettato, cioè la dichiarazione dell’intervistato, ed il testo dell’articolo; altrimenti si confondono le idee proprie ed altrui.

  7. Il commento medio dei lettori è: “fa tutto schifo, sindaco dimettiti”.
    Per la serie: ottimismo e propositivismo 😉

    • E il commento classico, quando si perdono le elezioni. E’ comodo perchè non richiede di approfondire nè di informarsi. Si può cominciare ad utilizzarlo già il giorno dopo il voto, magari anche prima dell’insediamento della giunta. E’ la variante locale di “piove, governo ladro”. A proposito, oggi piove, sarà colpa di Fagioli?

      • Guardi io ho votato sac al primo turno, e ahime’ fagioli al ballottaggio…si e’ pentito lonardoni, sono pentito anche io!

  8. Dott. Fagioli venga dalle 22 , ma anche prima se può, in stazione e sotto i portici. troverà i soliti noti

    • Consiglio vivamente di leggere i curricula dei vari assessori, li trovate sul sito del comune…Dottore a chi?

    • non risulta aver mai conseguito alcun titolo accademico. Solo e semplice diplomato ITIS

      • e allora? i precedenti erano laureati e guarda la cittá come é ridotta. Ci vuole intelligenza non una laurea per fare bene il sindaco.

        • Poi peró capita che qualcuno ha bisogno degli esperti (a pagamento) per essere aiutato.
          Forse era meglio prepararsi adeguatamente prima per il ruolo di sindaco e, solo dopo, candidarsi?

  9. Bliz contro pusher a colpi di denunce “a piede libero”… ah, ah, ah.

    Intanto il tombino davanti casa mia non è ancora stato riparato dopo ben due anni dalla mia segnalazione…
    Magari ci inciamperà proprio uno spacciatore irregolare e senza fissa dimora che chiederà pure i danni… ah, ah, ah…

  10. Tutte le sere, da anni, intorno alle 19 arrivo in stazione da Milano e attendo mia moglie che arrivi in macchina a prendermi.
    Ormai conosco a memoria le facce di ogni spacciatore clandestino nullafacente e strafottente che staziona permanentemente nei pressi della stazione. Ieri sera, per esempio, l’ennesimo scambio dose/soldi a 2 metri da me, ormai non si fanno alcun problema a far tutto alla luce del sole (accesso alla stazione da viale Rimembranze, di fronte al Bar Virgola per intenderci), basta sole vedere come attraversano la strada, trascinando i piedi e senza guardare, anzi ti guardano pure male se arrivi in macchina e freni di colpo per non investirli. Basterebbe una telecamera…il Comune si riempirebbe anche le casse con una media di un paio di inversioni a U al minuto in orario di punta in via Cantore.
    Ma un conto è fare campagna elettorale sulla paura della gente per raccattare voti, un conto è poi operare sul territorio.
    Il presidio dei vigili in stazione c’è, ma dalla parte sbagliata…e se il vigile passa tutto il tempo a conversare amabilmente con i tassisti in sosta senza neppur far rispettare il divieto di fermata (ribadisco di fermata, non di sosta) che vige a fianco della corsia dei taxi….

  11. Ma per favore frequento tutti i giorni centro e stazione…nessuno percepisce alcuna differenza…le facce di probabili spacciatori e elemosinanti vari sono sempre le stesse!

    • questo è purtroppo vero…le facce son sempre le stesse.Si va avanti come prima.

  12. L’importante è che metta in atto quello che ha promesso in campagna elettorale… E lo sta facendo… Ed è quello che tanti cittadini volevano!!!!
    Vi ricordo che solo due anni fa l’assessore Valioni, nonostante ci fossero scippi e spaccio in stazione, diceva che con la sua bicicletta passeggiava allegramente in stazione, negando tutto il disagio che provavamo NOI SARONNESI.
    Cari amici di Porro smettetela di rosicare e lasciatelo lavorare; se poi fra cinque anni non ha fatto niente sará la cabina elettorale a emettere sentenza.

  13. Spettacolare come ci sia chi vede dei veri cambiamenti rispetto a qualche mese fa, anche perché Fagioli non vi sta raccontando la verità: i turni e piani di presidio dei vigili urbani che si stanno applicando ora sono esattamente quelli della giunta Porro! E questo anche perché per poterli modificare non basterebbero 2 mesi… Ma questo Fagioli non ve lo dice. L’unica differenza rispetto al passato? Ora si dà estremo risalto a ogni singola denuncia inutile, prima no. Furbissimi gli attuali amministratori a vendere fumo, molto meno chi se la beve autoconvincendosi di vivere in una città più sicura solo perché ora sventola la bandiera verde… Evidentemente anche prima Saronno non faceva così schifo…

  14. Telos: con porro manifestazione sabato pomeriggio con petardi fumogeni etc negozianti che abbassano la serranda vetri rotti muri imbrattati ,fuggi fuggi generale. Con fagioli manifestazione FUORI DAL CENTRO!!!!!! CI VOLEVA TANTO!!!! bla bla bla…

  15. ….ma fini a pochi mesi fa Saronno non era un vero paradiso terrestre dove le persone potevano tranquillamente pedalare alle 9 di sera senza paura, anzi c’era chi ti precedeva gettando petali di rose….Ahaha quanti Ghinellini rosiconi perché il loro sindaco è andato a casa che scrivono qua….Alemeno la giunta Fagioli ha avuto il coraggio di iniziare ad agire e di metterci la faccia!…

  16. Io l’ho votato: mea culpa mea culpa mea culpa!
    Continua con gli slogan, ma nulla di piu’! Fratelli Fagioli: andate a casa!

  17. Ma che rosiconi che siete. Saronno ha toccato il fondo e una sola amministrazione non basterà per risollevare la città dal pantano in cu l’avete gettata. Mettetevi il cuore in pace perchè ci sarà anche un secondo mandato in verde !! Avanti così sindic, diamo una bella ripulita a Saron !

    • Classico commento di chi difende l’indifendibile! Mil motto era: piu’ sicurezza subito

  18. sabato sera torno a casa verso le 23.45 e trovo sotto casa nascosto dietro un pilastro dei portici un marocchino intento a farmi la posta per derubarmi. Scendo dall auto con mia moglie e lo scorgo, gli grido : bestia cosa stai facendo? e lui si mette il cappuccio e viene verso di me. Ci siamo!.E invece mi guarda con aria di sfida e si allontana solo di pochi metri. Si è il solito spacciatore che quando non vende deruba e il solito che viene denunciato a piede libero. Bene vigili fate le multe perchè giustizia è giustizia, ma per me voi non servite a nulla. Grazie

  19. tutto maledettamente vero Dario. Anch’io da 25 anni uso i mezzi pubblici per andare al lavoro a Milano, a cominciare dai treni, e la stazione di Saronno è sempre ….frequentatissima dalle solite facce di spacciatori, marocchini e generi vari…ti guardano con aria di sfida e carica di odio se solo ti accorgi che si stanno scambiando la droga e la polizia locale gira la faccia da un’altra parte, quando c’e’.

Comments are closed.