COMASCO – Macabro ritrovamento la scorsa notte nel Comasco. Attorno alle 23 in via Golf a Carimate su segnalazione di un passante una pattuglia del Radiomobile dei carabinieri ha rinvenuto il cadavere di un uomo, in avanzato stato di decomposizione. La salma si trovava appena dentro ad un cantiere edile abbandonato da tempo, nei pressi di un bosco. A quanto pare il decesso sarebbe riconducibile ad un gesto autolesionistico.

delitto di venegono carabinieri ris (2)

Effettuati i primi accertamenti, i militari hanno poi eseguito tutti i rilievi tecnici del caso, da parte della “scientifica” del comando provinciale di Como, che hanno portato all’identificazione dell’interessato: nato nel 1966 e residente a Capiago Intimiano sempre nel comasco, era scomparso dal 4 agosto scorso. Nelle vicinanze è stata anche trovata la bici con la quale si era a suo tempo allontanato da casa. Il cadavere è stato trasportato all’ospedale Sant’Anna di Como per l’esame autoptico, già disposto dalla competente magistratura e prima che ci possa essere il funerale.

(foto archivio)

13102015