SARONNO – Venerdì sera in un foyer del Teatro Giuditta Pasta gremito, per lo più da giovani, si è svolta la premiazione di Studenti in scena 2015. “Studenti in scena” è la rassegna annuale voluta dall’Amministrazione comunale e organizzata in collaborazione con il Teatro Giuditta Pasta, in cui la sala teatrale viene concessa a tutte le scuole di Saronno. Già dall’anno scorso è stato istituito un concorso tra le scuole superiori, ecco i vincitori 2015:

Miglior scenografia: laboratorio IPSIA-Zappa.
Miglior colonna sonora: ITIS Riva.
Miglior testo: Liceo Classico Legnani.
Migliori costumi: Laboratorio adolescenti del Giuditta Pasta.
Miglior recitazione: Liceo Scientifico G.B. Grassi.
Miglior spettacolo: ITC Zappa.

Alla premiazione erano presenti la direttrice artistica Anna Guri, l’assessore alle Politiche giovanili Francesco Banfi e la collega di Giunta con delega alla Cultura Lucia Castelli.

Ha introdotto il momento della premiazione Lara Gavardini, responsabile del settore educazione per il teatro, che si è dichiarata molto soddisfatta della partecipazione così numerosa e attiva da parte di studenti e insegnanti. Ha preso poi la parola l’assessore Castelli, decisamente entusiasta della manifestazione, che ha fatto i suoi personali complimenti agli studenti e ai docenti per i lavori portati in scena. La direttrice artistica Anna Guri ha stimolato i ragazzi a non fermarsi a questo appuntamento, a continuare a crescere la propria curiosità verso il teatro, che è un luogo di incontro, a viverlo sempre di più, anche durante gli spettacoli della stagione.

I premi sono stati realizzati a mano da Luigia Borroni e rappresentano Yorick, il teschio ritrovato da Amleto.