2015-10-18 verbano-fbc saronnoSARONNO – Ecco l’ormai tradizionale appuntamento con le pagelle di Giuseppe Anselmo che domenica ha anche raccontato il match Verbano-Fbc in diretta con il play by play .

Martegani: Solita partita di sostanza dove si presta sia per la fase difensiva, che per le conclusioni da fuori. Potrebbe prendere in mano le redini del centrocampo, ma non lo fa e dopo il primo gol inizia a scomparire, senza cercare nemmeno i contrasti o lo sprint decisivo. 5,5

Abati: Bene sulla fascia in fase difensiva. Dopo l’uscita di Greco, si lancia in avanti cercando la profondita. 6-

Sacchini: non incide, quando esce Serao non prende in mano lui la difesa come “uomo d’esperienza”. Da centrale, soffre tremendamente la sfida “muscolare” con gli attaccanti avversari 5

Balzaretti: Ha esperienza in serie D, spazza quasi sempre, raramente imposta. Man mano che il match avanza, perde il controllo. Sul finire, con la linea difensiva bassa (di statura) dovrebbe far valere i suoi centimetri, ma non lo fa. 5

Serao: Sostituito nel secondo tempo, cerca sempre di vincere i contrasti aerei. Un paio di sbavature che potevano costar caro, ma quando, fra colpi di testa e contrasti, sei a +20…ci sta. In difesa tiene la linea, la sua assenza si sente. 6

Greco: Sostituito come Serao, da sostanza e qualità. Spinge quando serve. Non fa troppo, ma quel che fa lo fa bene. 6

Pisoni: ha il merito di provarci fino alla fine (suo uno degli ultimi arrembaggi con tiro dalla distanza). Mostra un pizzico di personalità, che a questa squadra fa solo bene. Gioca in tutte le fasi, difensiva, offensiva e di costruzione. 6+

Hoxha: Moro che gli urla cosa fare è emblematico. Il ragazzo ha i colpi, ma deve ancora trovare la sua via in mezzo al campo. 5,5

Colaci: che bravo! in attacco sempre presente. Quando entrano i due Scavo, viene richiamato come terzino e fa il suo. Nota positiva. Non si sottrae mai ai contrasti. 6,5

Moro: avrà anche solo un tempo nelle gambe, ma fa la differenza. Detta i tempi ai compagni di squadra in attacco. E’ da applausi un tentativo di anticipare di testa un avversario , quando ormai stremato, fa valere la sua stazza fisica. Assiste sempre i compagni, e si prende la responsabilità di calciare le punizioni. Meno male che c’è. 6,5

Valsecchi: subentra alla fine, recupera qualche pallone. positivi i pochi minuti giocati.

Scavo Michele: subentra (come il fratello), tenta qualche tacco di troppo, si ferma a guardar le sue giocate. Quasi svogliato in campo. 5-

Scavo Giuseppe: anche oggi fallisce una buona occasione da gol costruita da Moro. Le gambe si muovono come un treno. Nulla più. 5-

Seitaj: Fa una parata di reni che leva il fiato allo stadio. Da 1 metro di distanza ne para 3. Negli 1 contro 1, ha sempre la meglio. E’ vero, prende due gol, ma sotto il fuoco nemico fa quasi il fenomeno. Garanzia e spettacolo. 7
Petrone: Prova anche, in fase offensiva, a giocare con 2 punte e gli esterni alti, respingendo chi lo vuole ultradifensivista. Ci mette più carica lui che i giocatori in campo. I cambi… non hanno migliorato la partita, ma non aveva granchè di meglio in panchina. 5,5
Verbano: Amelotti (7) e Giangaspero (7,5), sono di un’altra categoria. Partono sempre in velocità e bruciano tutti. duettano (anche con Napoli, 6,5) in area di rigore e vederli giocare è spettacolo puro. Bravi anche Favero e Bratto (7- entrambi) dalla difesa, che trovano spesso anche il lancio per i compagni e la via del gol.

Voto alla Partita: l’inizio è col botto! fbc e verbano si sfidano a colpi in attacco, poi la partita nel secondo tempo va a senso unico, per il tracollo finale dopo il primo gol (amelotti, da angolo impossibile, quasi sulla linea di fondo, trova il gol nella rete piccola). lì davanti, il verbano ha giocatori di elevata qualità, e partono sempre in contropiede. Bella partita. Fbc senza grinta, come spesso accade, dopo il primo gol subito la squadra si spegne. I cambi, tragici. I due Scavo, partiti benissimo ad inizio stagione, sono un lontano ricordo. 6,5

19102015