polizia locale giorno pattuglia viale prealpi controlli (4)SARONNO – “La Lega Nord saronnese applaude al nuovo giro di vite della polizia locale contro venditori irregolari, parcheggiatori abusivi e gli spacciatori richiesto dal sindaco Alessandro Fagioli”

Inizia così la nota inviata ieri dal capogruppo della Lega Nord Angelo Veronesi che fa il punto della situazione sulle ultime operazioni della polizia locale realizzate su input dell’Amministrazione.

“Dopo 5 anni di immobilismo – dichiara il capogruppo leghista Angelo Veronesi- l’amministrazione leghista e di centro destra sta attuando un forte giro di vite contro i delinquenti.

C’è stata una inversione di prospettiva. Per la sinistra i delinquenti erano gli automobilisti che percorrevano le strade a più di 30 km/h. Per noi i delinquenti sono coloro che spacciano droga ai ragazzini delle medie in zona Stazione.

In 5 lunghi anni di sinistra, l’apparato di sicurezza che era stato creato con enorme difficoltà, è stato completamente smantellato. Il numero dei poliziotti locali è stato fortemente ridimensionato, non è stato più rinnovato il contratto con le guardie giurate, si è interrotta ogni collaborazione con nonni amici e con le associazioni d’arma che garantivano il presidio del territorio e una forte collaborazione per mantenere i bambini ed i cittadini sicuri.

In cinque anni di sinistra sono stati fatti meno controlli rispetto agli ultimi mesi di amministrazione leghista. Siamo passati da un completo disinteresse contro i deliquenti, continuando a lavarsene le mani come Ponzio Pilato, ad una vera e propria caccia al delinquente, come avevamo promesso ai cittadini.

La nostra visione della città è diametralmente opposta a quella della sinistra che ha amministrato la città nei 5 anni precedenti.

Per la sinistra la città a misura di bambino è quella di 30 all’ora e continuano a rimarcarlo anche oggi, come se una falsità evidente diventasse una verità continuando a ripeterla a tambur battente.
Occorre quindi ribadire che Saronno non è diventata una città più sicura per i bambini introducendo un 30 all’ora fasullo.

Una vera città a misura di bambino è una città sicura in cui lo spacciatore non ferma i ragazzini delle medie per la strada per vendergli droga, le mamme non vengono importunate e minacciate dall’insistenza di parcheggiatori e venditori abusivi.

Una città a misura di bambino è una città laboriosa nella quale le nonne non devono giustificare ai nipotini che mamma e papà devono far fatica a lavorare, stando lontani tutto il giorno dai propri figli, mentre agli angoli delle strade saronnesi ci sono nulla-facenti che portano a casa 6 mila euro al mese in nero, come da recente episodio davanti al cimitero.

La laboriosità della gente lombarda è minata da esempi negativi che riempiono la città e che venivano e vengono conitnuamente difesi dalla propaganda di sinistra. Nessuna critica era ammessa contro gli apparenti nulla-facenti, dato che la sinistra aveva subito pronta l’accusa di razzismo, di anti-solidale ed altre frasi false per propagandare un mondo al contrario. Le bugie hanno le gambe corte ed il buon senso sta tornando a Saronno.

La Lega ha sempre sostenuto di essere dalla parte di chi lavora e saprà dimostrarlo nei prossimi cinque anni”.

20102015

25 Commenti

  1. Veronesi, lega mord lega lombarda per l’ indipendenza della padania! Si e’ scatenato all’improvviso? Ha proprio ragione: le bugie hanno le gambe corte! Com’era lo slogan? +vigli, +lavoro, – tasse? E la parte piu’ spassosa: + giustizia sociale?
    E’ preoccupante la sua dichiarazione, per davvero! E ha prorio ragione: le bugie hanno le gambe corte…

  2. La vostra idea di citta’ e’ avere un posto pulito e sicuro dove vivere (e fino a qui sono d’accordo)ma dove non c’ NIENTE! Non puo’ saronno! Io ho speso di piu’ per la casa e sto facedo tanti sacrifici perche’ non volevo vivere a ceriano o gerenzano! Non trasformatemi cosi’ questa bellissima CITTA’.

  3. ma non so se fa ridere o fa pena: vada a vedere la quantità di smartphones alle elementari e poi ne riparliamo. Alle favole ci credono solo gli stupidi….(o i SUV parcheggiati ovunque sempre davanti alle scuole possibilmente in seconda e tripla fila).

    A proposito, se , e dico se, può permettersi di aumentare il numero di agenti è grazie a quanto previsto da delibere della precedente giunta, loro nel settore non hanno fatto proprio nulla. Vai a scuola.

    Fino a oggi hanno fatto zero, salvo buttare soldi per tre lombardi dello staff (e risparmio le osservazioni su redditi di assessori e consiglieri che domande di altro tipo fanno sorgere)

    • “Fino a oggi hanno fatto zero, salvo buttare soldi per tre lombardi dello staff (e risparmio le osservazioni su redditi di assessori e consiglieri che domande di altro tipo fanno sorgere)”
      A parte il fatto che lo staff è composto da una sola persona (quindi la sua affermazione denota ignoranza sull’argomento, o mala fede) mi piacerebbe conoscere nello specifico le sue osservazioni, e le conseguenti domande, riguardo redditi di assessori e consiglieri. Che razza di messaggio è il suo? Dove vorrebbe arrivare?

      • non prendiamoci in giro, quando i redditi dichiarati sono 0 o prossimi a zero qualche domanda è lecita farsela (poi ci si lamenta che gli italiani fanno la fame o che non si sa come sbarcano il lunario gli extracomunitari…come non prendiamoci in giro sull’entità e i costi delle persone dello staff che a regime sono tre . La dabbenaggine si può usare una volta sola

      • In un paese dove il cognome piu’ diffuso e’ Anonimo
        lei ed io abbiamo lo stesso cognome e quasi il nome ma i giudizi sulla Lega sono opposti .
        Magari si corre il rischio di fare confusione!

    • il suo non è ne commentare ne discutere, il suo è semplicemente RO SI CA RE !!!
      La frase “grazie alla precedente giunta” è inutilizzabile su tutti i fronti, non c’è nulla, ma proprio nulla, di cui si possa ringraziare la precedente giunta.

  4. Signor Veronesi due articoli cosi’ intensi in pochi giorni richiedono una pausa di riflessione a chi li ha letti e anche a chi li ha scritti.
    Sono contento che abbiate abolito i commenti politici su Saronno Sette mi sarebbe dispiaciuto vedere che dopo aver pubblicato solo vignette ora siete in grado di scrivere lunghi articoli.
    Un suggerimento non usate il termine “nullafacente” mi ricorda una affermazione fatta tempo fa.
    Poi debbo dire che per una volta sono d’accordo con Lei per anni in consiglio Comunale la sua cantilena preferita era:
    Questa Amministrazione non sta facendo niente.

  5. Se questi sono quelli che devono amministrare la Città c’è da mettersi a piangere.

  6. La Lega vuole portare il modello Lazzate/Ceriano/Cogliate/Misinto anche a Saronno, peccato che é un modello che va bene nei paesini e non é applicabile in centri più grossi.
    Va bene la sagra della patata e la festa della birra, ma a Saronno ci vuole anche qualcosa in più per governare.

  7. Sono d’accordo con Veronesi, non li voglio più vedere i parassiti sociali bivaccare in centro e gli spacciatori tra stazione e viale santuario. Anche solo uno al giorno ma portatemeli via!!!!

  8. Gli spacciatori in stazione sono ancora in quantità industriale e verso sera di polizia locale e carabinieri non se ne vedono.
    La lega e’ sicura che sta cambiando qualcosa?

  9. Guardi che le nonne ne che vanno a ritirare i bambini a scuola non si sognano nemmeno di di dire ai bambini quello che ha scritto lei…Al massimo dicono ” se non fai il bravo papà e mamma non ti comprano … e ci metta il gioco elettronico che preferisce.
    Lei è rimasto alla fine della prima guerra punica, in tutti i sensi

  10. Scusatemi,mi sono dimenticata di dire che per 120 giorni Veronesi non aveva detto gran che, se le prossime dichiarazioni saranno sul tono delle ultime due (parlo di contenuti) mi auguro si ricordi la massima “un bel tacere non fu mai scritto”.

  11. Francamente non accusavo l’amministrazione precedente e non accuso neanche questa, perché dal punto di vista sicurezza, un’amministrazione più di tanto non può fare. Non mi sembra di vedere alcuna differenza. Poi quando leggo cose del tipo “i delinquenti erano gli automobilisti che percorrevano le strade a più di 30 km/h.” allora scrollo veramente la testa. Non saranno delinquenti ma sono comunque persone che se ne fregano delle regole e della sicurezza altrui, dobbiamo lodarli o consentirglielo? Ma davvero siete ancora qui a rimarcare i 30 km/h, che poi non c’entrano assolutamente nulla con la delinquenza che c’era e c’è ANCORA in giro per Saronno. I 30 sono una scelta saggia, che si sta diffondendo sempre più anche in questo paese chiamato Italia, che dal punto di vista delle regole arriva sempre tardi e che sono anche ampiamente utilizzati in Europa semplicemente per ridurre la velocità nelle zone urbane e residenziali, rendendole quindi più sicure per le fasce deboli, come pedoni e ciclisti. E…. squillo di trombe… FUNZIONANO! Certo in Italia manca l’educazione del rispetto alle regole e parole di queste tipo non aiutano.
    Il mio consiglio è di smetterla con la faziosità, smetterla con frasi del tipo “la sinistra…”, perché un buon amministratore PENSA SOLO AL BENE DELLA PROPRIA CITTA’ e non alla faziosità politica. Ma ve li sognate di notte? Sinceramente 🙂 Quindi amministrate per Saronno e basta con questi discorsetti, e ATTENZIONE, questo VALE per tutte le forze politiche (Anche quelli che iniziano le frasi con “la destra”…). Riusciremo mai a crescere davvero?

    • no da Marte, li non lo hanno voluto, ma i saronnesi lo hanno scelto, volevi essere meno del pianeta rosso??

    • può darsi che il tuo vicino, il tuo collega, etc, lo abbia votato: questo ti deve far meditare….

  12. Ma smettetela di prenderci in giro !!!! Basta non avete fatto nulla e niente farete…

  13. Il merito di Veronesi è senz’altro quello di aver suscitato tanti commenti decisamente più validi del suo articolo… Magari non l’ha fatto apposta, ma a parte l’inutile “Ro Si ca re” il livello è decisamente più elevato della media dei commenti (anonimi) su queste pagine… Allora bravo Veronesi! Ma solo per questo….

Comments are closed.