25012014 sequestro fiori plSARONNO – Dalle strade saronnesi dove venivano venduti “abusivamente” alle decorazioni in un istituto religioso: è la nuova vita di rose, margherite e girasoli sequestrati l’altro giorno dalla polizia locale.

Tutto è iniziato con uno dei tanti controlli realizzati nell’ambito del giro di vite voluto dall’Amministrazione comunale per ridurre la presenza di abusivi, questuanti e in generale persone che bivaccano in centro.

Qualche giorno fa, nel pomeriggio, gli agenti hanno avvicinato il venditore, un pakistano di trent’anni. Gli hanno chiesto i documenti e anche la licenza per vendita che l’uomo non aveva. Così l’hanno invitato a seguirli in comando portandosi tutta la propria merce. I fiori sono stati, infatti, posti sotto sequestro e successivamente, invece di mandarli al macero, sono stati donati ad una comunità religiosa cittadina.

Per il venditore oltre alla perdita di rose, margherite e girasoli è arrivata anche una multa di mille euro visto che, come detto, l’uomo era privo nella necessaria licenza.

(foto archivio)

23102015

1 commento

  1. Bilancio comunale +1000 euro!
    Peccato che il sig. “nessuno” pakistano non li pagherà mai…..

Comments are closed.