tribunale busto arsizio udienza aula (2)CARONNO PERTUSELLA – Due anni di reclusione: pena confermata alla Corte d’Appello di Milano per il 27enne di Ceriano Laghetto che era stato arrestato per la rapina avvenuta il 15 febbraio 2013 alla farmacia Sant’Anna di corso Italia. I carabinieri della Compagnia saronnese aveva visionato le immagini della telesorveglianza che riprendevano i due banditi, lui ed un complice (che aveva già patteggiato la sua pena) in azione a volto scoperto ed impugnando una pistola. Aveva rubato l’incasso pomeridiano, circa 800 euro. Le immagini avevano consentito di risalire ai due malviventi ed in particolare il cerianese era stato identificato grazie a Facebook. Sul social network aveva infatti pubblicato una fotografia che lo ritraeva esattamente con lo stesso, particolare cappellino che indossava al momento della rapina. Passando al setaccio i profili di possibili sospetti, i militari lo aveva riconosciuto.

Gli arresti erano stati eseguiti nel giugno di due anni fa. A carico del cerianese, peraltro già noto per altri reati, anche una multa di 400 euro.

(foto archivio)

23102015