espulso giovanni serao fbc saronnoSARONNO – Dopo il derby perso 3-0 a Varese, è ora il momento dei bilanci per il Fbc Saronno chiamato allo scontro con la capolista.

“Un po’ di tensione c’era, quando giochi contro una squadra così ed in uno stadio così… Abbiamo mancato di personalità quando abbiamo subito il gol, non siamo riusciti a fare più niente – ammette l’uomo d’esperienza del Saronno, il difensore Giovanni Serao – Ma abbiamo fatto sessanta, settanta minuti bene, una buona prestazione. Martedì alla ripresa degli allenamenti partiamo da questa consapevolezza. Si deve ripartire da lì per fare i punti ce ci mancano in classifica”.

Tornano al derby,”contro la capolista, che ha così tanti giocatori di qualità, si è sempre sotto pressione. Anche se avevamo retto bene l’impatto sino al momento del gol” ricorda Serao.

Prima gara di un Saronno a due punte, Moro e Babatunde:”Con loro, che hanno esperienza e tengono la palla su, abbiamo ovviato ad un problema, quello di non riuscire a tenere la palla in avanti. Ora abbiamo in campo più esperienza, e sono due elementi anche pericolosi sui calci di punizione. Stiamo migliorando” conclude il giocatore dei biancocelesti.
Giuseppe Anselmo

02112015