francesco licata (2)SARONNO – Le celebrazioni per il 4 novembre come occasione per chiudere le incomprensioni “degli ultimi periodi” e come occasione per stare insieme concetto che supera quelli di “destra e sinistra”.

E’ l’auspicio che il capogruppo del Pd Francesco Licata ha condiviso su Facebook.

Ecco il testo integrale del suo intervento

Il 4 novembre è la festa delle forze armate e dell’unità nazionale. Questo è il giorno il cui nel 1918 fu diramato dal Generale A.Diaz il “bollettino della Vittoria” sull’Austria-Ungheria , un documento dell’Alto comando italiano che sanciva la fine prima guerra mondiale per l’Italia e la fine delle ostilità.

La “grande guerra”, così fu definita, si distinse sia per la dimensione planetaria che per lo spaventoso numero di vittime.In questa centinaia di migliaia di Soldati italiani da ogni regione della penisola, dalla Sicilia al Veneto, per la prima volta si ritrovarono fianco a fianco. Se allora fù Unità contro un nemico oggi questa parola ha assunto oggi un significato di pace, di coesione, uniti si è per raggiungere un obbiettivo di benessere comune e le Forze Armate sono garanti di tutto ciò.

Anche a Saronno, con una cerimonia l’otto novembre, festeggeremo questa unità nazionale, questo “stare insieme”, un concetto che è un patrimonio comune e che supera i confini di “destra” e “sinistra”. Spero che questa sentimento unitario venga ripreso nel discorso del nostro Primo cittadino, fiducioso che molti accadimenti degli ultimi periodi possano venire archiviati come “incomprensioni”.
Buon 4 novembre a tutti

12 Commenti

  1. Bravo, quindi smettetela per qualche giorno!
    Ah… fai una cosa, scriviglielo te il discorso al Sindaco, che fai prima.

  2. signor Licata temo si sia distratto, il sindaco non ci sarà e nemmeno il vicesindaco neppure il presidente del consiglio .
    Mi dica con chi vuole stare insieme…………….

  3. Giustamente Licata incassa l’assenso di Indelicato di FdI, non a caso è il segretario del “partito della nazione”…. Per un’idea semplificata di una società dominata dal pensiero unico….
    Complimenti

  4. il 4 novembre è un giorno di lutto,una guerra è sempre una carneficina.il capitalismo risolve così i suoi problemi, e lei mi parla di coesione,unità….con chi e per che cosa.Quando lo stato si prepara ad assassinare si fa chiamare patria. io non sottoscrivo nulla di questo appello ,perchè nulla ho da condividere con i signori licata e indelicato. grazie

  5. che il tuo messaggio sia ripreso o meno poco importa ma resta una luce nelle nebbie della stantia e ovattata politica saronnese e viene apprezzato per quello che dice : stare e lavorare insieme – chi vuole e può intendere intenda

Comments are closed.