SARONNO – La Imo Robur Saronno sembra davvero non volersi fermare mai, capolista a punteggio pieno nel campionato di basket maschile serie C Gold e vincitrice lo scorso fine settimana, in casa sul Lesmo.

S’arrende anche Sebastiano Fumagalli, responsabile tecnico del Lesmo: “Devo fare un plauso ai miei ragazzi che hanno lottato nonostante l’assenza di tre quinti del nostro quintetto. Però è stata una sfida impari, troppo qualità in Saronno in questo momento. Abbiamo cercato di tenere, ma alla distanza è mancata la lucidità nei ragazzi che hanno dovuto giocare 35 minuti. Ho visto comunque un buon approccio e questo è importante soprattutto per le partite decisive per noi, come quella che
giocheremo sabato con la Posal”.

Paolo Piazza, allenatore della Imo Saronno: “Bisogna fare complimenti a Lesmo e a Fumagalli; si sono presentati in condizioni fisiche drammatiche e rotazioni limitate, ma ci hanno messo in difficoltà con uno spirito ottimo. Oggi siamo tornati ad avere una rotazione a dieci, anche se ancora dobbiamo trovare il nostro equilibrio, e Lesmo non ha retto l’impatto. Abbiamo superato bene queste partite in cui non perdere punti era fondamentale, ma il nostro campionato inizia adesso. Godiamoci questa vittoria, ma poi subito la testa a Nerviano. Sarà una gara molto difficile: hanno giocatori di post basso importanti come Pelliccione e Bosio, si sono rinforzati rispetto all’anno scorso e sono reduci dalla bella vittoria esterna con Somma, che sicuramente li avrà caricati”.

Prossima gara del Saronno a Nerviano, domenica 15 novembre, alle 18. Prossima casalinga, sabato 21 novembre, alle 21, con Gazzada.

(foto: alcune immagini di Imo Saronno-Lesmo)

09112015