IMG_20151110_164249SARONNO – Grazie ad Antonio Petrone e benvenuto a mister Gianluca Antonelli che “ha la motivazione che richiede questa prestigiosa maglia”. Così il ds Giancarlo Balzaretti ha presentato il nuovo allenatore del rinato Fbc Saronno dopo le dimissioni arrivate domenica sera da Luca Petrone.

Dopo un saluto al suo predecessore il  nuovo allenatore ha dichiarato, durante la presentazione di oggi alle 16,30 nella sede di via Sampietro: “La prima cosa che mi ha colpito è stato il nome: Fbc Saronno. Una società blasonata, contro cui ho giocato e a cui ho voluto dire subito si”. Milanese di nascita ma varesotto da tempo il 46enne Giancarlo Antonelli ha proseguito: “Ovviamente non rinnego la mia esperienza al Varese ma ho tanta voglia di fare, fare bene in questa categoria. È presto per parlare di obiettivi ma posso dire che non mollerò ne io ne i ragazzi. Ripariamo da una forte motivazione: mancano 20 partite e ovviamente le vorremmo vincere tutte. Faremo del nostro meglio per ottenere i risultati perché alla fine conta questo”.

9 Commenti

    • Sai che hai stufato con questi commenti su GP?
      Se tutto quello che riguarda il calcio locale ti disgusta, perchè continui a guardare la parte dedicata allo sport su questo sito?
      Sei così frustrato da poter fare commenti solo da una tastiera?
      ………. e datti un nome che spero tu sia registrato all’anagrafe!!!!!

  1. Dai avevo scritto un commento simpatico e divertente, per stemperare la tensione e lo avete moderato fino a cancellarlo?
    Che bacchettoni. Così non c’è gusto a dire la propria. Né a seguire il giornale.

    Avevo scritto che con la bandiera tenuta su dal nastro adesivo, la sedia di plastica stile bar e il prefabbricato da cantiere sarebbe stata una foto ideale per i giovani di Calciatoribrutti.it che non è un insulto se il moderatore non lo sapesse! È UN SITO DI SATIRA (S A T I R A) calcistica!

    Hola

    • Se non me lo posso permettere non compro la Ferrari, ma
      Neanche la 500 per tinteggiarla di rosso e dire che ho comprato una Ferrari! Ahahahah dai su Anonimo! Ridi un po no? Si scherza.

  2. La Saronno di oggi offre questo. Stadio inagibile, centri sportivi sia Matteotti, che Prealpi che Amor, ma anche Softball con locali e spogliatoi ricavati con i prefabbricati dei cantieri, per non parlare poi dell’Aquilone dove tutto è abbandonato. Non c’è niente da ridere questo è quello che hanno lasciato le ultime amministrazioni..,

Comments are closed.