2015-11-08 fbcsaronno-legnano (19)SARONNO – Nessuna sanzione del giudice sportivo per Fbc Saronno-Legnano di domenica scorsa, maxi squalifica invece per Giuseppe Scavo, espulso nel secondo tempo poco dopo essere entrato in campo, per un fallaccio a centrocampo. Queste le decisioni comunicate oggi dalla giustizia sportiva, valutati i rapporti di arbitri e commissari di campo ed in relazione alle gare domenicali del campionato d’Eccellenza.

Unica sanzione alla tifoseria del Varese, i biancorossi giocavano a Vittuone: 110 euro di multa per “comportamento ripetutamente offensivo dei propri sostenitori nei confronti dell’arbitro”. Nulla per quelle saronnesi e legnanesi, e d’altra parte gli scontri di cui tutti parlano sono avvenuti al di fuori dello stadio di Cesate ed evidentemente il commissario di campo, pur presente, non ha assistito o non sono stati ritenuti sufficientemente gravi da implicare una responsabilità oggettiva dei due club.

Molto pesante, invece, la sanzione per il calciatore saronnese Giuseppe Scavo: tre turni di stop “per atto di violenza nei confronti di un avversario”.

(foto archivio)

12112015

5 Commenti

  1. Cavoli, cosa voleva il giudice sportivo oltre alle spranghe, una calibro 38 fumante?
    Bisognerebbe considerare anche le intemperanze ad un certo raggio dallo stadio, altrimenti il calcio sarà sempre uno sport poco “sportivo”

  2. il giudice deve sanzionare per quello che vede non per quello che legge sui giornali.

Comments are closed.