ORIGGIO – Stamattina una densa colonna di fumo ha causato non poco allarme in tutto il Saronnese: a bruciare alcune cataste di legna, principalmente bancali, all’esterno di un capannone industriale in via per Caronno. A far scattare la macchina dei soccorsi, intorno alle 9, la chiamata di alcuni residenti e passanti. Sul posto sono intervenuti diversi mezzi dei pompieri a partire, ovviamente, dalla squadra del distaccamento di Saronno arrivata in pochi minuti. Le fiamme sono state domande in poco tempo tanto che intorno alle 9,40 la colonna di fumo, che ha provocato una pioggia di chiamate ai centralini del 115 e del presidio saronnese, era già sparita.

I vigili del fuoco sono rimasti sul posto fino alle 11: sono state raccolte le testimonianze di chi ha dato l’allarme; il capannone è attualmente in disuso, appartiene ad una ditta non più attiva dalla’estate scorsa.

Ovviamente sono stati eseguiti anche gli accertamenti per risalire alle cause dell’incendio che al momento non sono ancora state acclarate. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Saronno che si occuperano di chiarire l’accaduto.

Ecco alcune immagini di Matteo Turconi