SARONNO – Si era appostato in attesa degli studenti in arrivo da scuola: lo spacciatore è stato sorpreso dalla polizia locale nei pressi della stazione ferroviaria centrale di piazza Cadorna, poco prima di mezzogiorno di giovedì; in un luogo che di lì a pochissimo si sarebbe riempito di giovani e giovanissimi in arrivo da scuola.

polizia locale via diaz, via bossi, via primo maggio stazione (3)

Poco prima di mezzogiorno il fermo del pusher, un tunisino di appena 18 anni, in Italia senza fissa dimora, occupazione e permesso di soggiorno. In tasca aveva 26 grammi di hascisc già suddivisi in alcune stecche, e quindi pronti per essere venduti al dettaglio. E’ stato fermato e portato al comando, a lui sono stati anche sequestrati 60 euro in contante, i soldi che – si pensa – aveva già guadagnato vendendo droga nel corso del mattino. E’ stato denunciato a piede libero, sia per lo spaccio degli stupefacenti che per immigrazione clandestina ed ora la sua posizione è all’esame dell’autorità giudiziaria della procura di Busto Arsizio.

(foto archivio)

14112015

6 Commenti

  1. dopo Parigi si spera che i pdioti cambieranno ste leggi imbecilli da barzelletta .. sei irregolare cioe’ clandestino TE NE DEVI ANDARE dall’ europa non solo dall’ italia dove chi se ne frega lontano…

Comments are closed.