2015-09-13 rino pironti pro juveLOMAZZO – La Pro Juventute di Uboldo si conferma squadra di rango in Seconda categoria ma in trasferta si arrende al quotato Esperia Lomazzo. Il successo dei comaschi è epilogo di una partita combattuta, il pari sarebbe stato forse l’epilogo più giusto e ci si è andati vicino: in pieno recupero Federico Carcuro ha centrato il palo su calcio di punizione. In vantaggio gli uboldesi al 12′: tiro al volo da fuori area di Colombo; poi il pari dei locali e rete decisiva a metà ripresa, una sfortunata deviazione di Panaia, mentre cercava di tamponare un contropiede avversario.

Esperia Lomazzo-Pro Juventute 2-1
ESPERIA LOMAZZO: Cavalletti, Corbetta, Rusconi, Raneri (30′ pt Costabile), Frangi, Scotti, Rossin (13′ st Radice), Premoli, Consiglio, Guarneri, Giordano (35′ st Leoni). A disposizione Mombelli, Elkarsi, Sucauman, Fulco. All. Landriani.
PRO JUVENTUTE: Camillò, Pironti (18′ st Panaia), Carcuro C., Airoldi (35′ st Cavalletto), Ceriani, Moneta, Meloni (36′ pt Mazzola), Lonetto, Colombo, Carcuro F., Frasson. A disposizione: Calendi, Girotto, Presti. All: Pironti.
Arbitro: Cimadoro di Gallarate.
Marcatori: 12′ pt Colombo (P), 20′ pt Premoli (E), 19′ st Panaia (P) (aut.).

(foto archivio: il tecnico uboldese Rino Pironti)

15112015