sadok hammamiSARONNO – “Il centro islamico di Saronno condanna gli attacchi terroristici avvenuti venerdì 13 novembre nella capitale francese che hanno causato delle vittime innocenti”.

Inizia così la nota inviata nella serata di sabato dai portavoce del centro culturale islamico saronnese Sadok Hammami e Latif Chridi.

“Il terrorismo cieco dimostra ancora una volta il suo volto criminale seminando paura e terrore tra la popolazione. In questo momento è importante sottolineare la necessità di unità e coesione nazionale di fronte a queste minacce e fare prova della fermezza assoluta. Il centro islamico di Saronno condivide con le famiglie delle vittime e con tutto il popolo francese, il loro dolore, ed esprime le sue sincere condoglianze”.

Non è la prima volta che il centro di via Grieg esprime la propria condanna per azioni terroristiche: nel gennaio scorso dopo la strage alla redazione di Charlie Hebdo avevano inviato una nota ed avevano partecipato al corteo organizzato per le vie del centro storico.

(foto archivio)

15112015

18 Commenti

  1. Questa è la facciata ufficiale, come la pensano veramente? Cosa fanno in concreto per metter termine alla barbarie dei loro correligiosi? Denunciano i sospetti e/o le moschee che fanno propaganda terroristica? Noi non gli crediamo, per essere credibili devono fare tanti, ma tanti atti concreti!

    • Il signore magari non non e’ in conoscenza che questo paese ° ITALIA ° e’ la mia paese avviamento come il suo
      .Le chiedo di conoscere da vicino la nostra realtà prima di dire che il nostro centro fa propaganda terroristica senza nessuna prova .

      certo denunciamo i sospetti
      i terroristi che sappia non frequentano i centri islamici

    • delirante: “noi non gli crediamo”….il plurale majestatis per il nulla. Per la cronaca, tu hai denunciato i pedofili della tua fede??

  2. Xche nn ci fanno il piacere di stare zitti e iniziano a migrare verso i paesi dove vige la legge del loro profeta.

  3. Perché non organizzano una bella racconta fondi da donare alle vittime e magari anche una per aiutare gli italiani senza casa, senza lavoro e in alcuni casi pure senza mangiare che addirittura dallo Stato di abbandono arrivano tristemente all’estremo gesto dell’omicidio-suicidio???

  4. Gli islamici moderati e civili devono collaborare, eliminando le loro cellule impazzite per una pacifica convivenza.
    In caso contrario è la loro intera comunità a farne le spese. Badate bene non è una minaccia, solo un consiglio, altrimenti si fa difficile fare un distinguo.
    Siamo ormai alla follia, non è pensabile che atti terroristici possano modificare la storia passata, purtroppo possono solo modificare il presente e il futuro. Per i nostri e i vostri figli collaborate.
    La violenza non paga . Ma bisogna schiacciare la testa al serpente velenoso. Se siete nel nostro paese spero sia non per conquistare ma per convivere.
    Vi assicuro scrivo a fatica queste parole pacate perché ritengo che l’autontrollo sia la via migliore, anche se in questo momento la rabbia tende ad affiorare, e credo che sia una situazione che vive in molte persone , fermiamoci prima che sia troppo tardi.
    Marco

    • Concordo… aggiungo però che ad oggi io questo impegno [islamici moderati e civili devono collaborare] non l’ho notato più di tanto, forse non sono stato attento o forse si potrebbe fare di più.

  5. Siete in Italia vi siete insediati da noi allora se volete integrarvi fate qualcosa per la citta’ che vi ospita e che non vi ha mai intralciato.
    Oltre a passare ore a pregare rendetevi utili nel sociale attivatevi fate vedere a tutti che siete riconoscenti a noi italiani troppo facile dissociarsi e basta quando fanno attacchi nel nome del vostro credo!

  6. Ma quanti Anonimo ci sono su questa bacheca? Comunque sono daccordo con l’ultimo: tornate a casa vostra, nessuno vi ha invitato!

  7. Silighini sistemerá tutto non appena si andrà a votare nuovamente e sono sicuro che questo accadrà presto.

  8. Chissà se IL Saronno sa che esiste un reato che si chiama “istigazione all’odio raziale e religioso” ?… I terroristi non sono “islamici” sono terroristi.

  9. E’ vero che non tutti i musulmani sono assassini, sta di fatto che tutto quello che è successo è stato fatto da musulmani….PERCIO’ A CASA TUTTI!!!

  10. Ha scritto che è italiano come noi….MA L’ITALIANO NON L’HA MICA IMPARATO ANCORA!! Questo perché vi chiudete in “ghetti” e parlate solo in arabo. Le messe nelle moschee devono essere per legge in lingua italiana. Solo così potrete integrarvi e non nascondere nulla

Comments are closed.