SARONNO – Come negli anni precedenti il circolo di Legambiente – Ambiente Saronno Onlus, con il patrocinio del Comune di Saronno,  promuove la Festa dell’Albero che quest’anno sarà dedicata alla lotta ai mutamenti climatici, in previsione del vertice delle Nazioni Unite che si terrà a Parigi nel mese di dicembre.08102015 serata legambiente lura (9)

“Gli alberi – spiegano gli organizzatori – costituiscono una risorsa naturale contro il riscaldamento globale e la loro presenza garantisce una risposta sicura ed efficace ai danni causati dalle attività umane.  Proteggere gli alberi vuol dire proteggere il futuro!  Per questo motivo la Festa dell’Albero viene quest’anno associata nei social network di tutto il mondo all’hashtag  #tree4climate”

E continuano con il programma della manifestazione: “Nella giornata di domenica 22 novembre faremo quindi partecipare anche la nostra città a questo evento che si svolgerà in due momenti distinti: alle 10, in collaborazione con l’associazione Ambasciata della Repubblica di Uzupis, pianteremo in Piazza De Gasperi  “l’albero degli autori Saronnesi”.   L’iniziativa che fa seguito agli eventi di lettura condivisa che si sono tenuti nei mesi scorsi il martedì sera nella stessa piazza De Gasperi, è stata proposta al nostro circolo che l’ha immediatamente accolta sia per l’importanza di piantare un nuovo albero nel centro della città, sia per manifestare il nostro apprezzamento verso chi promuove momenti di socializzazione e sostegno alla cultura.  L’albero che sarà posto a dimora sarà un Pyirus Calleryana che in primavera mostra una splendida fioritura bianca.  Tutti sono invitati a partecipare.
Alle ore 15.00 saremo invece in via Montoli dove già da qualche anno ci stiamo prendendo cura di un fazzoletto di verde che in passato era sostanzialmente utilizzato come parcheggio.  Negli anni scorsi l’abbiamo recuperato piantumando tre ciliegi, una siepe e diversi arbusti ornamentali.  Quest’anno proseguiremo nella piantumazione di altri arbusti, alcuni dei quali produttori di piccoli frutti che potranno essere di nutrimento anche per gli uccelli.  Anche in questo caso la partecipazione è aperta a tutti e sarà offerto un piccolo rinfresco a base di dolci e vin brulè.
Segnaliamo anche l’iniziativa di alcuni nostri concittadini che hanno voluto donare alberi, in particolare aceri,  che saranno piantumati nel parchetto in fondo a via Valganna. Nelle scorse settimane abbiamo anche chiesto ai nostri concittadini tramite i social network la segnalazione di piccole aree verdi utilizzabili per la piantumazione di nuovi alberi.  Ne abbiamo preso nota ed in futuro potrebbero essere scelti come luoghi ove si svolgeranno le prossime edizioni della Festa dell’Albero”.

3 Commenti

  1. Qualche anno fa scrissi al competente ufficio comunale suggerendo di collocare un albero nell’aiuola rotonda nei pressi della scalinata del viale del Santuario desolatamente vuota da tempo. Mi fu risposto che non si poteva fare a causa di una quarantena legata ad una malattia degli alberi che impediva le piantumazioni. Ora si puo’? Anche uno degli alberi a lato della fontana e’ morto e andrebbe sostituito.

  2. non sono d’accordo che l’amministrazione Comunale conceda il patrocinio a questa iniziativa…..mi sa che ora inizierò a fare comunicati e manifestazioni.

  3. Ma non pensano abbiamo nessun patrocinio… Barin mica e’ più assessore … Ma poi figurati se l’hanno chiesto … I promotori di questa giornata erano tutti in piazza a contestare il patrocinio dato dalla giunta ad un evento sportivo domenica scorsa pemsa te se vogliono il patrocino di una giunta fascista!

Comments are closed.