luciano silighini garagnaniSARONNO – “Non si aspetti la denuncia dei proprietari e si fermi immediatamente questa azione con arresti in flagranza di reato”: questo l’appello che Luciano Silighini Garagnani, numero uno della lista civica l’Italia che verrà lancia al primo cittadino Alessandro Fagioli.

Il riferimento è ovviamente all’occupazione della palazzina tra via Varese e via Milano che i giovani del centro sociale hanno invaso sabato pomeriggio intorno alle 15. Così dopo un anno dallo sgombero che aveva posto fine alla più lunga occupazione cittadina, durata oltre 5 anni, i ragazzi sono tornato nella palazzina annunciando la propria presenza con cartelloni e un maxi striscione con lo slogan “Telos trioccupato”. Il programma della serata prevede musica con concerti dal vivo.

A poche ore dall’occupazione arriva la nota firmata dall’ex candidato sindaco: “Il sindaco Alessandro Fagioli non faccia come il suo predecessore Luciano Porro. Si porti ordine e disciplina in questa città ormai covo di ogni sorta di personaggi”.

21112015

10 Commenti

  1. ” più di prima ci sarà ordine e disciplina e chi non vuole restare qui vada in collina ” Cit Vasco Rossi

  2. Signor Silighini io sono dalla sua parte! Come collaborare con lei? Grazie
    Cordiali Saluti

  3. Egr Sig Silighini, la proprieta’ ha per caso sporto denuncia? Perche’ in caso diverso , al momento, credo che l’unico reato sia il cambio di estetica dell’immobile per il quale sempre e solo la proprieta’ deve risponderne, senpre a meno che non abbia gia’ sporto denuncia, nel qual caso la palla va ai carabinieri.

    • però, quando lo dicevano le precedenti amministrazioni, apriti cielo. Ricordiamoci che i Telos apparirono con Gilli, non con Porro. Tra l’altro chissà se i proprietari hanno messo in sicurezza tutte le zone dismesse o come prevedibile pagherà la comunità (la Cantoni insegna..)

  4. grande siligo.. meno male che hanno occupato se no tu non potevi scrivere… ma li paghi?

Comments are closed.