SARONNO – Il Fbc Saronno sta abituando bene: ultimamente la squadra è in crescita, e dopo la bella partita di domenica scorsa a Sesto Calende, ieri sul campo casalingo di Cesate è giunta una altrettanto buona gara, almeno per i primi quarantacinque minuti. Grazie al doppio vantaggio, i pericoli sono giunti soltanto nel finale quando i biancocelesti hanno tenuto col fiato sospeso i propri tifosi, circa 200 quelli in tribuna per lo scontro salvezza con il Mariano Comense.

Una prima parte del match chiaramente nel segno del Saronno, con rete dopo 14 minuti di Moro, un bolide ben angolato su punizione; e raddoppio due minuti dopo grazie ad una sgroppata di Pisano sulla fascia sinistra, assist al centro, il tiro di Greco smarcatosi in area. E ci sarebbe stato anche il terzo gol, poco dopo, se l’arbitro non avesse annullato una autorete di un difensore, ultimo a deviare un tiro ravvicinato di Babatunde. Poi qualche avvicendamento, fuori Valsecchi per infortunio e l’acciaccato Moro, ed un po’ di sofferenza per i saronnesi nella ripresa, ad accorciare il Mariano con una autorete di Balzaretti, poi espulso nel finale per proteste. La cronaca dettagliata nel play by play de ilSaronno.
Giuseppe Anselmo

Fbc Saronno-Mariano Comense 2-1
FBC SARONNO: Giacometti, Colaci, Pisoni, Balzaretti, Valsecchi (33′ pt Martegani), Giudici, Greco, Sposito, Moro (12’ s.t. Hoxha), Scavo M., Babatunde. A disposizione Canossa, Abati, Deservi, Bartesaghi, Banfi. All. Antonelli.
MARIANO COMENSE: Carlotti, Tripodi, Castejon, Zago, Quitadamo, Segale, Loew, Giugliano, Fall (1’ st Cavallari), Corno (14’ st Fontana), Ballabio. A disposizione Milano, Citron, Giglio, Arnaboldi, Tagliabue. All. Perelli.
Arbitro: Longo di Cuneo (Poso di MIlano e Viola di Abbiategrasso).
Marcatori: 14’ pt Moro (S), 16’ pt Greco (S), 34’ st Balzaretti (S) (aut.).

23112015