SARONNO – “La diciannovesima Giornata nazionale della colletta alimentare, che si tiene sabato 28 novembre grazie all’impegno di moltissimi volontari, ci richiama ad atti concreti di generosità e di attenzione nei confronti del prossimo. Essere parte di una comunità significa impegnarsi tutti ad eliminare le disuguaglianze sociali. Ciascuno di noi, oggi facendo la spesa per tante famiglie in difficoltà, può dare il suo contributo”.

GADDA_Colletta_Alimentare

Lo dice la deputata locale del Partito democratico, Maria Chiara Gadda, relatrice della proposta di legge contro lo spreco alimentare, oggi a Torino con il sindaco e presidente Anci, Piero Fassino, insieme ai volontari della Colletta alimentare.”Quando la legge sullo spreco alimentare sarà approvata dal Parlamento, avremo strumenti giusti ed efficaci per rendere il dono una prassi quotidiana” spiega Gadda.”La donazione può riguardare non solo beni alimentari, ma anche altri generi di necessità. Con il Ministero della Salute, in Commissione, abbiamo valutato di allargare la proposta di legge anche ai farmaci, accanto a quelli già presenti nella proposta” conclude.

28112015