SARONNO – Saronnese litiga con due turchi per un posteggio e li minaccia con una “pistola” spray al peperoncino: della vicenda si è avuta notizia solo ora ma il fatto è accaduto lo scorso fine settimana nella vicina Nova Milanese.

carabinieri via garibaldi (3)

Sulla vicenda indagano adesso i carabinieri, per chiarire ogni aspetto dell’accaduto. Erano circa le 20 in via Scuratti a Nova: lì c’è un parcheggio ma restava un solo posto libero e due auto sono arrivate praticamente assieme, quella con a bordo di due turchi, di trent’anni, e quella dove c’era da solo l’uomo di Saronno, che ha 45 anni. C’è stata una discussione, sempre più animata all’apice della quale il saronnese avrebbe estratto la pistola, un oggetto per certi versi simile ad una pistola vera ma che sulla quale al posto del tamburo è inserita una bomboletta con lo spray al peperoncino. Non è certo letale, ma può mettere per diversi minuti fuori gioco qualunque assalitore, perchè il peperoncino provoca difficoltà respiratorie ed a tenere gli occhi aperti. Il saronnese non ha comunque premuto sul grilletto e così i turchi non hanno avuto modo di constatare di persona le eventuali caratteristiche dello spray. Sono stati loro stessi a richiedere l’intervento dei carabinieri, che sono arrivati subito ed hanno preso in consegna quella da loro ritenuta come una vera e propria arma, il cui possesso in Italia sarebbe illegale. Per questo motivo hanno proceduto al sequestro e l’italiano è stato denunciato a piede libero per porto abusivo d’arma.

(foto archivio)

04122015

2 Commenti

  1. come si permette un saronnese di usare il letale spray al peperoncino contro due poveri immigrati? non sapeva il saronnese che lo spray al peperoncino é considerato alla stregua di un’arma da guerra in itaglia?

Comments are closed.