SARONNO – La partita più bella vista al Palaronchi sino ad oggi, il meglio che il basket di C Gold lombardo potesse mettere in mostra a questo punto della stagione, prima contro seconda del girone A. Alla fine la spuntano i padroni di casa della Imo Robur Basket Saronno, ma è stata una gara entusiasmante sotto tanti punti di vista con palpitante finale di quarto quarto e tesissimo tempo supplementare. Pronti via, la Robur scappa sul 7-0, grande protagonista Guffanti con la tripla e la rubata che apre un contropiede vincente. Dall’altra parte Olginate risponde prima con la bomba di Milan e poi con Bassani, autore di 12 punti nel periodo. La partita letteralmente ricomincia dal 7-7 al 2′.

Il primo periodo fila via equilibrato, le squadre si rispondono colpo su colpo: anche se Saronno prova a piazzare la zampata sul finale, la prima sirena suona sul 23-19. Ancora equilibrio sino al -1 di 16’30, poi la Imo prova a scappare: Minoli, Petrosino e Leva firmano il +8. Risponde immediatamente Meregalli (18 alla fine, 7/10 da 2, ma 0/5 da tre) che sa bene che deve tenere i suoi a contatto. Guffanti sbaglia i liberi del nuovo + 8, Bassani fa altrettanto e sbaglia quelli del potenziale -4. Ma Saronno attacca male e commette infrazione di 24. Palla alla Npo, Minoli ingenuo in situazione di bonus commette fallo lontano dal canestro a 33” dalla fine del primo tempo, Zambelli segna i liberi del -4. Guffanti in attacco sbaglia il passaggio e regala palla al contropiede in campo aperto di Meregalli per il -2. Rimessa incompresa tra Guffanti e Bellotti, recupera Zambelli, fallo e liberi della parità sul 38 al 20′. Inerzia completamente girata e infatti nella ripresa i ragazzi di Tritto prendono il largo: il parziale aperto al 18’30 arriva, a cavallo dell’intervallo, sino al +10 del 27’10 per un totale di 25-7 targato Npo. Ma la Robur trova la forza di reagire e risalire dal baratro della doppia cifra di vantaggio. Cacciani segna 6 punti in un minuto e mezza, la tripla di Minoli e i liberi di Bellotti completano l’11-0 saronnese e riportano avanti di 1 la loro squadra. Parziali, controparziali, altri parziali, ma è tutto vano: si entra negli ultimi dieci minuti sul 56-55. Come nel terzo quarto parte meglio la Gordon che ricaccia a -4 la Imo con Milan e Meregalli. Rispondono Cacciani e Gurioli.

Partita aperta, ancora parità a due dalla fine sul 66, poi i liberi di Guffanti (autore di una serie di giocate difensive da insegnare al minibasket e più in generale di una partita completa ed efficace – 17 punti, 5 rimbalzi, 3 recuperi, 4/5 dal campo, 8/11 ai liberi) e la bomba di Minoli firmano il +4 saronnese. Manca un minuto e sembra tutto apparecchiato per l’undicesima vittoria consecutiva roburina, invece esce ancora una volta il cuore olginatese: Tavola segna i liberi del -2, Leva sbaglia la risposta, attacco Npo ma Meregalli commette infrazioni di passi sull’arresto che aveva portato alla tripla del +1. Fallo immediato su Gurioli che però fa 0/2 dalla lunetta. 4 secondi e spicci al termine, palla a Zambelli (12/14 ai liberi nella partita), fallo di Minoli, dalla linea della carità il play di Olginate ha l’occasione per impattare, ma sbaglia il primo. Vorrebbe sbagliare anche il secondo per il rimbalzo, ma invece segna e porta i suoi sul 71-70. Rimessa, palla a Gurioli, quinto fallo di Bassani che lascia la gara con 22 punti e 9 rimbalzi, liberi. L’ex Desio sbaglia il primo ma sceglie di segnare il secondo, quello del +2. Rimessa per Zambelli che a tutta velocità si lancia verso il canestro avversario e pesca il fallo di Minoli a 33 centesimi dal termine. Dalla lunetta è freddissimo: supplementare. Ma Olginate ha perso Bassani e Milan per falli, presto toccherà anche a Beretta e Casati. Tritto svuota la panchina, ma vista l’assenza forzata di Riva non ha lunghi da mandare in campo. Alla Robur non resta che gestire. Bellotti ne segna 7 nell’Ot, Gurioli sale a quota 18 in totale (miglior marcatore per Saronno), mentre l’Npo si ferma a 8 nel parziale. Il finale sarà 87-80 per la Imo Robur Basket Saronno che rimane imbattuta, capolista e in striscia vincente da inizio stagione.

(foto: alcuni momenti dell’incontro)

06122015

1 commento

  1. Per la redazione:
    siete duri di comprendonio?
    SONO 2 ANNI CHE BORRONI NON VESTE PIU’ LA MAGLIA IMO, NON AVETE FOTO DI ALTRI GIOCATORI?

Comments are closed.