15112015 corteo antifascista saronno  (8)SARONNO – Un sabato a testa; quello scorso il presidio del gruppi di destra CasaPound, in “risposta” al quale sabato questo, 12 dicembre, è previsto quello del Comitato antifascista di Saronno. Stesso luogo, sembre davanti alla stazione ferroviaria di “Saronno centro” in piazza Cadorna; a partire dalle 14.30.

In un comunicato il Comitato antifascista fa sapere il proprio punto di vista. Lo riportiamo in sintesi.

Settimana scorsa la città di Saronno ha subito la presenza, l’ennesima, di un gruppo di ispirazione neofascista. Casa Pound, Lealtà e Azione, Forza Nuova: sembra quasi che tutti gli squadristi del nuovo millennio siano accolti a braccia aperte dall’amministrazione comunale.

Ci chiediamo a chi possa fare comodo la bassa manovalanza rappresentata da questi gruppi. Forse a tutti quei partiti che, in tempo di crisi e malcontento diffuso, cercano di individuare nello straniero il nemico numero uno verso cui convogliare i peggiori istinti. Questo si chiama populismo e la Lega Nord ne è maestra. E’ inaccettabile l’appoggio istituzionale che l’estrema destra ha ottenuto a Saronno: solo un mese fa un corteo di cinquecento persone ha percorso Saronno per protestare contro il radicamento fascista e nazista in città. E’ indispensabile che tutte le anime antifasciste si mobilitino e si attivino per togliere spazio a questi rigurgiti.

(foto archivio)

11122015

13 Commenti

  1. vedete qual è l’evidente differenza tra il banchetto di sabato scorso e quello di domani? Il primo era un banchetto per promuovere qualcosa, delle idee, condivisibili o no, ma idee e progetti. Quello di domani il solito sterile ed inutile banchetto contro le idee altrui e per sottolineare cosa nel mondo è giusto e cosa è sbagliato.

  2. 500 persone hanno sfilato…e cosa sono 500 a Saronno?? Lo 0,0001?!! Io invece sono contento che casa pound si interfacci con la nostra città e questa è la democrazia, tutti esprimo le loro opinioni e i cittadini scelgono…a voi vi sceglie lo 0,00000001 degli italiani, quindi smettetela di parlare per gli altri. Anzi, continuate pure, farete solo guadagnare più voti a lega e casa puond! Quando torna casa pound andrò di sicuro a conoscerli ed a iscrivermi. Saronno ai saronnesi, l’italia agli italiani

    • Se proprio vogliamo scomodare la matematica facciamolo seriamente:

      500 persone rappresentano il 1.268% della popolazione totale Saronnese.

      500 persone rappresentano il 1.633% degli aventi diritto al voto.

      500 persone rappresentano il 3.26% dei cittadini che hanno effettivamente votato.

      500 persone rappresentano il 8.134% degli elettori PD.

    • Le rispondo con una citazione di Nietzsche:

      “che importanza ha il resto? Il resto è soltanto
      l’umanità. Si deve essere superiori all’umanità. Si deve essere
      superiori all’umanità per forza, per altezza d’animo, per disprezzo… “

    • guarda, se erano 150 erano giá in tanti. Saronno e circondario sono un bacino di 70.000 abitanti e che vuoi che siano 150 illusi?

  3. Ecco l’altra faccia della medaglia. Non ci si libererà mai dei fascisti fin tanto che ci saranno gli antifascisti.

    • non sarei così sicuro di questa affermazione….sciolta l’Anpi i fascisti non ci sarebbero più?? siamo seri, si fosse fatta pulizia seria alla fine della guerra, forse non la avremmo più…

      • Si alimentano a vicenda a colpi di comunicati patetici e fuori dal tempo. Siamo di fronte ad un epico scontro di retoriche retrò.
        E scusate il gioco di parole.

  4. Ma che cosa vuol dire il titolo? Un sabato a testa? Non siamo mica all’asilo, se qualcuno ha qualcosa da dire lo può fare anche tutti i giorni..E la prossima volta il permesso lo daranno a chi sceglie il fiammifero più lungo? Sono le idee intelligenti che mancano, da tutte e due le parti, forse

Comments are closed.