manifesti mercato carciofi abusivi (4) SARONNO – Sono ancora tutti da chiarire i contorni di quanto accaduto mercoledì mattina al mercato cittadino quando, secondo la ricostruzione di alcuni commercianti e passanti, due abusivi, al cumine di una violenta discussione, avrebbero iniziato ad affrontarsi coltelli alla mano. Ad evitare che la situazione degenerasse proprio l’intervento dei presenti che allertando la polizia locale hanno costretto i due contendenti a darsi alla fuga.

I contorni della vicenda sono tutt’altro che chiari tanto che ancora oggi sono in corso le indagini degli agenti per fare chiarezza. Secondo gli elementi raccolti in questa prima fase tutto sarebbe iniziato alle 9.30 tra via Monti e via Ramazzotti dove due abusivi avrebbero iniziato a discutere su chi avrebbe dovuto posizionare il proprio stand di fortuna in un punto particolarmente trafficato. Entrambi abusivi erano alla ricerca di un punto di passaggio dove posizionarsi per proporre ortaggi recuperati a Milano.

La discussione è presto degenerata. Dalle parole si è passati alle mani e ben presto pugni e schiaffi non sono più bastati, e sono arrivate le lame dei coltelli. Il confronto è arrivato pochi minuti perchè sentendo i passanti che chiamavano le forze dell’ordine i due litiganti hanno deciso di dileguarsi prima dell’arrivo dei vigili per evitare controlli e strascichi giudiziari. Secondo i testimoni sarebbero stati due pakistani sui vent’anni.

La zona non è coperta da telecamere ma gli agenti stanno portando avanti le indagini per identificare i due uomini e fare chiarezza sulla vicenda.

15122015

8 Commenti

      • Beh a me fa ridere un sindaco che si candida dicendo “più sicurezza per tutti” poi non si fa vedere in giro e non cambia niente…o no?

  1. Ma basta con questi buonismi….. Il mercato avrà almeno 150 bancarelle regolari, che pagano regolarmente il plateatico, tutte le tasse, si alzano ogni mattina alle 5 che siano 20 o meno 10 gradi sottozero, la neve o il caldo. Tutti i giorni dell’anno per 12 mesi e 365 giorni all’anno. Quindi al bando carciofi, occhiali, libri dell’equo e solidale, noci e fiori. I veri diritti ce li hanno loro.

  2. Peccato, potevate lasciar degenerare! ,

    per favore non censurate ma pubblicate il commento.
    Grazie

    • …che è tutta gente che entra senza nessun controllo, agevolati dai “sinistroidi” che purtroppo governano (e beccano pure le sanzioni dall’Europa).

Comments are closed.