SARONNO – Domenica 13 dicembre una delegazione saronnese è partita alla volta di Arona per accompagnare la deposizione del presepe, benedetto in piazza Libertà martedì 8 dicembre, sul fondo del molo antico di Arona. Hanno fatto parte del gruppo saronnese l’assessore al Commercio Francesco Banfi, l’assessore allo Sport e Ambiente Giampietro Guaglianone anche in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Alpini sezione di Saronno, l’agente di polizia locale Massimiliano Calì, una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo sezione di Saronno, presente anche in forma privata Claudio Turconi.

Per il secondo anno Saronno accompagna gli amici dell’associazione Cavalieri del Presepe Sommerso e il gruppo sub di Malpensa in questa operazione. Novità di quest’edizione è stata la sommersione della carlinga di un aereo piper che ha dapprima richiesto un lavoro di officina per il sezionamento e poi il posizionamento mediante l’utilizzo di una tecnica subacquea basata sull’impiego di palloni ad aria. “E’ doveroso ringraziare – commenta l’assessore Banfi – gli organizzatori per questo bel momento di condivisione: la sommersione del presepe ci richiama alla profondità della festività. Affascinante la processione per le vie di una stupenda città. E’ anche stata l’occasione per un cordiale confronto tra amministratori”. E conclude Guaglianone: “Nel segno di due tradizioni, il presepe e l’unità dei comuni, nel giorno di santa Lucia è stato bello essere presente con un doppio ruolo, di assessore e di alpino, alla sommersione del presepe: un evento affascianante che ha portato nella piazza di Arona moltissime persone. Sicuramente una grande partecipazione della cittadinanza!”

18122015