LAZZATE – Paese in festa con le benemerenze civiche 2015. In un clima di generale emozione, l’arengario Cattaneo ha ospitato la consegna della Pila d’oro e delle onorificenze cittadine; tutti a notabili residenti o aziende segnalate dai loro concittadini in due mesi di intensa raccolta d’informazioni. I premi vanno a: Artigrafiche Pagani per la categoria Attività produttive, gruppo Gvat per la categoria Sociale, Elio Marchioro per la categoria Cultura, Sabrina Bellatti per la categoria Sport, Giuseppe Pizzi per la categoria Commercio. Anche se il momento più sentito: in un clima di grande attesa, è stata consegnata la massima benemerenza civica, la Pila d’Oro, dedicata all’invenzione maturata in paese da Alessandro Volta, ad un vero protagonista nel campo imprenditoriale che ha portato il nome di Lazzate con orgoglio nel mondo, Eligio Ponzini, titolare dell’omonima azienda leader nel settore dell’Oral Care, che, ritirando il premio, ha dichiarato: «Ringrazio il sindaco Loredana Pizzi, la giunta comunale e tutti coloro che hanno pensato di indicare anche la mia persona fra le degne destinatarie di questo prestigioso riconoscimento». Nel suo apprezzato discorso ha anche ricordato anche «Antonio e Giuseppe Ponzini che in tanti anni di attività imprenditoriale valorizzata anche da iniziative culturali hanno contribuito allo sviluppo di Lazzate e di tutto il territorio, e che sarebbero quindi stati più degni di me di ricevere questa onorificenza».

19122015