SARONNO – Con un presidio in piazza Volontari del sangue ed un volantinaggio i militanti del Carroccio sono stati i protagonisti dell’ultimo sabato prefestivo della città degli amaretti. A fare gli onori di segretario cittadino Davide Borghi che ha presenziato il gazebo con diversi consiglieri comunali e il presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli.

“L’idea – spiegano i leghisti – è quella di un momento di incontro con la città per uno scambio di auguri ma anche per iniziare a parlare dei primi risultati concreti arrivati in questi primi mesi di lavoro dell’Amministrazione”. Il tema affrontato è, prevedibilmente alla luce della compagna elettorale, quella della sicurezza e della legalità.

Il Carroccio saronnese ha realizzato un volantino molto semplice in cui sono stati indicati quattro interventi realizzati negli ultimi mesi dall’Amministrazioni comunale. Una sorta di “to do” list in cui tutto è stato “vistato” perchè fatto.

Nella lista si trovano: pattugliamento costante del territorio, interventi contro l’accatonaggio molesto, azioni contro lo spaccio di droga e azioni contro l’abusivismo commerciale. Conclude il volantino, sopra il logo della Lega Nord, lo slogan “Impegno concreto, risultati visibili”.

“Sono state molti i cittadini che si sono fermate a parlare e a raccontarci la loro esperienza negli ultimi mesi” continuano i leghisti. Del resto recentemente anche il primo cittadino Alessandro Fagioli aveva affrontato l’argomento: “Fin dall’insedimento abbiamo dato alla polizia locale l’input di aumentare il presidio del territorio. L’obiettivo è quello di rispondere alle richieste dei saronnesi di combattere quei fenomeni di microcriminalità, accattonaggio, spaccio, abusivismo, che creano una percezione di insicurezza. Siamo molto attenti ed attivi su questo fronte. I primi risultati iniziato a vedersi ma ovviamente dopo anni di immobilismo ci vuole il giusto tempo per risolvere i problemi”.

19122015

22 Commenti

  1. Prima i vigili non pattugliavano il territorio? Sono sempre gli stessi quindi Fagioli sostiene che il Comandante Sala e i suoi collaboratori hanno rubato lo stipendio per anni. Giusto? Gli accattoni, che io sappia non molesti, erano in giro anche oggi. Lo spaccio di droga continua normalmente e non è cambiato nulla. Abusivismo commerciale vendere qualche rosa o proporre qualche libro eco-solidale. Che azioni spettacolari, degne di Rambo.

  2. solo proclami, l’accattonaggio non è diminuito, lo spaccio prosegue, i furti aumentano. quante parole al vento. i risultati li vedono solo i duri e puri della lega

  3. Devo dire che…all,ingresso di via carso si vedono spesso vigili che danno multe ai comodi che lasciano le auto in sosta intralciando la circolazione in un punto così critico. I risultati si vedono….meno furbi e comodi in sosta-vietata… Molto bene.!!!

  4. A me pare che a spaccio il risultato non sia cambiato per nulla,come quanto a tentativi di furto o rapina in zona stazione.Ci vuole ben altro per poter cantar vittoria.

    • concordo pienamente . abito in zona stazione e nulla è cambiato. i soliti balordi africani spacciatori sono sempre presenti. forse sono anche aumentati. venissero a mettere i gazebo in questa zona

  5. Furti nelle abitazioni, un disastro. Al parcheggio dell’ospedale ci sono i soliti del Senegal. Alla stazione i nordafricani spacciano. Che occhiali speciali ci vogliono per vedere quello che è spuntato nella checklist di Borghi?

    • è la giusta punizione di chi usa la pancia e non la testa per votare, coinvolgendo tutti (perché inutile ripeterlo, la maggioranza non li ha votati): ma è un ciclo storico italiano, una piccola borghesia che dice di volere l’ordine ma in realtà basta che promettano la difesa dei propri interessi, negozianti e palazzinari in primis. Poi la sfortuna vuole che qualcuno di questi attori sparisca

      • il problema è che se voti di pancia (Lega) sbagli, se voti di testa sbagli uguale (vedi chi governa l’Itaglia e in che stato versa)… tolte la testa e la pancia cosa rimane?!?… il 60 % ha preferito non votare piuttosto che votare col cu.o!

  6. Ma “Anonimo” è unio solo o si moltiplica? Comunque a mè pare che qualche risultato si veda. Per far finire spaccio, firti e rapine bisogna smettere di importare ladri e criminali. Bisogna anche “eliminare” tutti quelli già qui, in un modo o nell’altro. L’Italia è disposta a farlo? Viste tutte le leggi buoniste fatte negli anni sulla criminalità non mi pare proprio. Se non è possibile Eliminare i criminali non c’è nessun sindaco che possa fare qualcosa di risolutivo. Se continuiamo a votare i buonisti che legiferano significa che siamo felici di essere rapinati.

  7. Mi sembra che non sia cambiato molto, se non si cambiano le leggi per tenere in gattabuia questi molestatori dalla non solo quiete, ma dell’incolumita dei cittadini, le forze dell’ordine possono impegnarsi al limite delle loro possibilità, ma se la legge prevede la quasi non punibilità a questi ladri e moleststori che cosa si può dire?.

  8. Beh, sabato pomeriggio in via IV novembre un gruppetto di 4 bambini non italiani gridava ripetutamente “Allah akbar”.
    Le seconde/terze generazioni di immigrati futuri …

  9. Reperita juvant?”. Non credo, tanto la gente capisce quello che gli fa comodo….se in questo Belpaese detto Italia, a Roma fanno politiche scellerate….immigrazione organizzata….criminalità’ impunita …ruberie di ogni tipo… Tutti venduti ai potentati economici e contro la gente…. Anche Saronno sta in itaGlia….

  10. Sono un elettore della lega ma devo ammettere che dopo un buon inizio molte cose sono peggiorate vedi spaccio in stazione sempre piu sfrontato è sempre con le stesse faccie mi è’ difficile credere che l’amministrazione voglia veramente risolvere il problema

  11. Il PD non ha combinato nulla ma faceva un gran numero di tavoli, la Lega manco gli sgabelli

Comments are closed.