davide vanzulliSARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota di movimento 5 stelle Saronno firmata dal consigliere comunale Vanzilli in merito alla querelle sulla Giornata della Memoria.

“Presa di posizione dell’assessorato alla Cultura sulla Giornata della memoria!
L’Amministrazione leghista ancora una volta contro corrente su argomenti cari non solo ai saronnesi ma alla società civile in genere!
Se la legislazione italiana prevede sin dal 2001 la commemorazione delle vittime dell’Olocausto nella giornata del 27 gennaio, dedicata appunto “Alla Memoria”,  noi del M5S non riusciamo davvero a capire le ragioni per cui l’attuale Amministrazione (nella persona dell’assessore Castelli) abbia deciso di rifiutare la collaborazione del Comune alla
richiesta mossa dall’ANPI in rappresentanza delle varie Associazioni
impegnate nell’organizzazione degli eventi,  che da anni vengono ripetuti con grande riscontro di interesse e partecipazione cittadina.

L’Amministrazione rende noto, nel comunicato pubblicato dalla stessa
ANPI, che non intenderà partecipare attivamente, ma si riserverà, su richiesta delle stesse Associazioni, di prendere in considerazione la possibilità di dare il proprio patrocinio alla manifestazione. “Il
nostro dissenso è totale – afferma il consigliere Vanzulli del M5S – e
chiediamo al Sindaco Fagioli di fornirci quanto prima il suo punto di
vista in merito, considerando peraltro l’accaduto di alcuni mesi fa che
vide un patrocinio non proprio appoggiato dal consenso cittadino a
favore della tanto discussa manifestazione  ” Wolf of the ring”.
Riteniamo che, dal punto di vista storico, morale, umano e politico, una
giornata così importante vada adeguatamente valorizzata e, quindi, non ci si possa accontentare di un eventuale patrocinio quando l’intera città di Saronno si aspetterebbe di vedere un totale coinvolgimento da parte delle Istituzioni. Aspettiamo una risposta e sono certo l’avremo”.

2 Commenti

  1. Il sindaco ha risposto raramente alle critiche mosse alla sua amministrazione
    Non credo che questa sarà una di quelle…

Comments are closed.