SARONNO – Dovrebbero iniziare nei primi mesi dell’anno i lavori di riqualificazione legati al programma urbanistico per il recupero di uno storico complesso immobiliare situato nella zona centrale di Saronno tra via Portici, via Padre Luigi Monti e piazza Indipendenza adottato e definitivamente approvato lo scorso 3 dicembre.

COSA PREVEDE IL PROGETTO
“L’obiettivo principale di questo piano di recupero – spiega l’assessore all’Urbanistica Maria Elena Pellicciotta – è quello di restituire dignità architettonica a questa rilevante parte del nucleo storico. Risistemiamo, quindi, il centro cittadino mantenendo i caratteri originari e l’impianto urbanistico che lo contraddistingue, ma rinnovando completamente gli edifici ormai vetusti.
La proposta progettuale prevede la sostituzione integrale del fabbricato rispettandone, nella ricostruzione, non solo la connotazione estetico-architettonica, ma anche le destinazioni d’uso originarie (negozi al piano terra e residenza ai piani superiori), cercando così di mantenere la sintonia urbanistica dell’area. L’opera di rinnovamento prevede, inoltre, la realizzazione di due piani interrati per il ricovero delle auto, a servizio della residenza e degli spazi commerciali, in modo da soddisfare le esigenze di parcheggio dell’intervento senza impegnare il limitato spazio pubblico del nostro centro storico”.

I NUMERImariaelena pellicciotta
Il progetto prevede il parziale recupero del volume geometrico esistente – ricostruendo poco meno di 8.000 metri cubi rispetto ai circa 8.800 d’origine – concentrando però buona parte delle lavorazioni nell’abbassamento delle altezze interne esistenti al fine di recuperare il sottotetto ricavandone un ulteriore piano abitabile mansardato.
L’accessibilità veicolare all’edificio recuperato è garantita dalla viabilità attualmente presente, concessa solamente ai residenti ed autorizzati, ed avverrà da un unico ingresso, dalla Piazza Indipendenza, così come già accadeva in passato e senza realizzare ulteriori passi carrai.

IL CANTIERE E IL RIFACIMENTO DI VIA MONTI
“Per dare effettiva attuazione al Piano di Recupero – precisa ancora l’esponente della Giunta con delega alla partita – sarà necessario demolire interamente i fabbricati esistenti ed anche intervenire sulle sedi stradali ed in particolare sulla via Monti, che grazie a questo intervento sarà oggetto di un’importante riqualificazione, per altro con oneri interamente a carico del soggetto attuatore. L’approntamento del cantiere edilizio ed i successivi lavori del cantiere potranno creare qualche difficoltà ai cittadini, tuttavia sarà cura del Comune dare per tempo adeguate informazioni relative alle modalità ed al cronoprogramma degli interventi, onde ridurre al minimo per i cittadini i disagi indotti”. Di fatto l’intervento sulla via Monti interesserà l’intero tratto viario fino alla delimitazione di piazza Indipendenza, in modo da pervenire ad un disegno finale del fronte strada e della piazza che non abbia soluzione di continuità. E’, infatti, in dettaglio prevista la pavimentazione in pietra del primo tratto della via in luogo dell’esistente asfalto ed anche la realizzazione dei raccordi in porfido su piazza Indipendenza tra la pavimentazione in pietra e il nastro stradale.

IL COMMENTO DEL SINDACO
“Si tratta di un primo intervento – conclude il Sindaco – in linea con i programmi di questa Amministrazione che, riqualificando nel segno della tradizione comparti già edificati, non genera ulteriore consumo di suolo ed anzi recupera per funzioni diverse edifici allo stato attuale sottoutilizzati. Nel contempo dimostra attenzione ad adottare procedure snelle ed assicurare tempi certi per definire con l’Attuatore la proposta progettuale in modo da contemperare, come in questo caso, interessi sia di parte pubblica che della proprietà privata.”

04012015

26 Commenti

  1. Ma non è in linea proprio con niente, al massimo con i legittimi interessi del privato.
    Tra l’altro il progetto è pronto da prima dell’insediamento dell’attuale non-amministrazione. Fai il bravo fagiolone.

  2. Questo è un intervento progettato e portato avanti dalla precedente giunta. È disgusto che Fagioli se ne prenda i meriti.

  3. Cosè? Un annuncio immobiliare? Non ho capito chi riqualifica? Qualche privato credo che venderà negozi e appartamenti…quindi che cosa centra il comune? Che meriti ha il comune?

  4. Che delusione ilsaronno. Perche’ non precisate da chi sono partiti i progetti? Perche’ siete diventati il loro giornale? E come fate ad essere credibili?

    • Daccordissimo con Amarezza. Se, come nei commenti viene detto, il progetto è partito con la giunta precedente avreste il dovere professionale di dare informazioni complete al lettore. A volte avete un modo strano di fare informazione. Dobbiamo fidarci di voi o no?

  5. Nulla di nuovo! Fagioli non fare proclami su interventi della passata amministrazione. Fin qui dopo ben sei mesi da sindaco del tuo operato non c’è proprio nulla. La sicurezxa che hai tanto ostentato è rimasta al palo. Del commercio e delle politiche giovanili non ne parliamo proprio:il Banfi è stata la scelta peggiore che potessi fare.

  6. Si tratta della casa natale di Giuditta Pasta? Non c’è qualche vincolo della Soprintendenza al riguardo? Posti auto per gli esercizi commerciali? Che senso hanno visto che siamo in ZTL?

  7. “intervenire sulle sedi stradali ed in particolare sulla via Monti, che grazie a questo intervento sarà oggetto di un’importante riqualificazione, per altro con oneri interamente a carico del soggetto attuatore”.
    Cioè, il privato regala la strada?
    O è un’opera a scomputo oneri? Perchè se così fosse, e credo sia così, non è che sia interamente a carico del soggetto attuatore…

  8. Ma allora abbracciate quello che era stato promosso e approvato dalla precedente Giunta! Complimenti, vuol dire che qualcosa di buono è stato fatto anche da loro!

  9. Perche questo strafottente e saputello Anonimo non dichiara le sue generalità o quanto meno non si nascnde dietro ad un dito? Possibile che abbia sempre da dire qualcosa di negativo su tutto e su tutti?Magari sarà un genio che sa tutto e allora si faccia avanti…

    • Perchè Vorresti che dichiarasse le generalità? Cosí puoi minacciarlo o offenderlo meglio? Vuoi aspettarlo sotto casa e bucargli le gomme forse? Giusto mantenersi anonimi, almeno si può dire la propria opinione….e non si sa mai con chi si ha a che fare!

    • Lo sa grazia, che anche lei e’ come se fosse anonima per quanto ne sappiamo noi lettori?

  10. non comprendo francamente i toni entusiastici ed autocelebrativi della signora Pellicciotta. L’intervento urbanistico è promosso da privati? Sì. La sistemazione della via P.L Monti è a scomputo oneri ed eseguita da privati? Immagino di sì. Quindi il plauso -semmai- è da tributare al soggetto attuatore.

  11. Cavolo…tutti professoroni di urbanistica!!!…..critiche sterili e polemiche dai toni sempre molto personali…mai contenti di nulla!! vogliamo dare un po’ di fiducia…invece?

  12. Ma lo sa l’Assessora che lo slargo si chiama “piazza della Croce” e non Via Portici? No, non lo sa. Come finge di non sapere che l’intervento è progettato ed attuato dai proprietari privati, la giunta non ci mette niente

  13. Grazia perché non propone lei qualcosa al posto che criticare sempre le scelte dell’amministrazione? Evviva la lega nord per l’indipendenza di Saronno!

        • mah…poi ci sono i pappagallini verdi che approvano il nulla. Come diceva Mao, non importa il colore del gatto ma che prenda il topo…qua i risultati sono proprio zero, il vuoto pneumatico con appropriazione familiare. Devono avere frequentato Tirana, no basta Gemonio

  14. La portavoce… assessore all’urbanistica potrebbe appunto spiegare meglio alla cittadinanza quale è stato il suo ruolo di controllo in questa operazione immobiliare di privati.
    Credo che il tempo a disposizione di questa giunta stia terminando,la città è allo sbando totale. Immobilismo e mancanza di prese di posizioni su un programma mai preso in considerazione. Caro Fagioli è ora di lavorare e prendersi le responsabilità su quanto scritto nel tuo programma. Sindaco giunta staff .. Dobbiamo ricordarci solo di voi per i costi dei vostri stipendi ?

  15. Scusate, ma quante parole sprecate sapientemente ed appositamente per non dir assolutamente nulla!!
    Mi permetto, a tal proposito, di intervenire, avendo seguito la “vicenda” di persona.
    Il comunicato stampa aveva come scopo prioritario semplicemente quello di informare i cittadini su un grosso intervento che a breve riqualificherà un’importante zona della città (trattandosi del centro) non senza, purtroppo, creare dei disagi per tutti…visto che si prevede l’abbattimento dell’intera struttura e la chiusura parziale della strada oggetto di polemiche!!….come amministrazione si ritiene nostra competenza informare i cittadini, mi rammarica che si prenda così sul personale!!
    È un progetto fermo da tempo, è vero, sul quale si è comunque lavorato molto con l’attuatore (la Via Monti, per esempio, che non sarà a scomputo!, è il risultato di una mia personale trattativa e diverse “magagne” sono state risolte celermente dai nostri uffici tecnici) e che noi in breve tempo abbiamo approvato, dando fiducia al privato cittadino.
    Nessuno si vuole prendere il merito di un progetto già sul tavolo (è ovvio e normale che in questi primi mesi si lavori principalmente su ciò che si è trovato), ma lo si vuole presentare con chiarezza a tutti, vista la portata dell’intervento…. e così faremo anche per i prossimi progetti, semplicemente perché ci sembra giusto!
    Ci tengo, infine, a precisare, per l’amarezza di qualcuno, che non si tratta purtroppo di un annuncio immobiliare, in quanto il privato non si è mai detto intenzionato a vender nulla.
    Buona giornata

Comments are closed.