SARONNO – Droga in ospedale: i carabinieri hanno fermato un 17enne originario della Tunisia, trovato nell’atrio del Padiglione verde con oltre trenta dosi.

ospedale saronno

L’episodio è successo l’altra notte, alle 23.55, quando una guardia giurata in servizio all’interno del nosocomio di piazza Borella ha notato la presenza di una mezza dozzina di nordafricani, sulle sedie dell’atrio, accanto alle macchinette del caffè. Non è chiaro se fossero entrati per fare visita a conoscenti, quindi attardandosi, oppure se l’intenzione fosse di rimanere lì per la notte perchè non sapevano dove andare e comunque quando l’agente li ha invitati ad uscire, si sono rifiutati. E così alla guardia non è rimasto altri che richiedere il supporto anche dei carabinieri: sul posto è accorsa una pattuglia del locale Nucleo radiomobile, di fronte ai militari se ne sono tutti andati meno due, uno era in regola ed è stato lasciato andare mentre l’altro teneva il pugno della mano sinistra ben stretto come per nascondere qualcosa, per questo i carabinieri lo hanno trattenuto. In mano aveva un involucro con circa tre grammi di hascisc. E’ stato portato al comando, c’è stata la perquisizione personale e negli slip c’era un altro involucro con 31 grammi. Incensurato, è stato denunciato a piede libero per detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio. Il ragazzino era stato già controllato a Saronno nell’ottobre scorso e poi due volte a Busto Arsizio: nelle varie occasioni aveva fornito nominativi differenti.

(foto archivio)

07012016

11 Commenti

  1. Sarebbe meglio che all ospedale ci fossero molti più controlli: sicuramente questo non è un caso isolato con tutti i barboni e stranieri che bivaccano sulle panchine interne del padiglione verde e del ps.! E oltretutto l’igiene dovrebbe essere d’obbligo lì dentro ma nessuno se ne cura. Vergogna! Cittadini aprite gli occhi sul vs ospedale perché è sempre peggio!

  2. va beh e cosa c’è di nuovo? finché non si induriscono le leggi e non si accertano le pene …. è sempre il solito ritornello:
    spacciatori, clandestini e se non con più false identità senza una casa … ma per lo stato sono risorse ….

  3. E’ la chiara dimostrazione che in Italia lo spaccio rimane impunito , quindi un potente richiamo per tutti gli extracomunitari a venire qui !!!!!!!!!!!!!!!!………….tanto se non trovano un lavoro regolare possono sempre delinquere e le leggi e le istituzioni italiano lo permettono !!!!!!!

  4. Come al solito…denuncia a piede libero!
    Le forze dell’ordine lavorano…e la legge rovina il lavoro.
    Complimenti stato italiano!

  5. ma perché continuiamo a “prenderci in giro” da soli con l’assurda pena della denuncia a piede libero!!! … lasciamoli fare che è esattamente lo stesso… abbiamo leggi talmente ridicole che un tunisino di 17 anni vien qui e ci piglia bellamente tutti per il c…o!
    Grazie ai nostri illuminati governanti…

  6. Basta non se ne può più di leggere di gente(italiani e non) fermati, controllati, denunciati e rilasciati a “piede libero”, faccio appello alle forze politiche sul territorio per portare sul banco del nostro Governo Nazionale una revisione di questa odiosa legge non più accettabile, perchè questa non è espressione di GIUSTIZIA!

  7. Questi qua fanno quello che vogliono 24 ore su 24.
    Impuniti e ci sfottono pure.
    Ma è mai possibile che nessuno fa un c…o?
    Ora prenderanno spunto dai fatti di Colonia ( anche i crucchi brancolano nel buio a quanto pare) per riempire le serate noiose.
    Grazie infinite ai nostri politici da operetta per la situazione in cui siamo precipitati.

  8. io comincerei a dire che la direzione ospedaliera è a dir poco assente….a Legnano non c’è l’andazzo che si vede nelle corsie di quello di Saronno, gente che entra a qualunque ora, dieci persone alla volta a trovare un degente. Poi non devono succedere certe cose??

  9. Ma dove sono i girotondi le boldriniane , i cortei acrobaleno, e telosini, che dovrebbero manifestare contro le violenze subite dalle donne a Colonia? pensa se questli atti fossero stati fatti da qualcun altro che non fosse un super potretto EXTRACOMUNITARIO”;,,,magari da un corteo di destra,,,allora si forse le boldriniane e le “PRESIDENTA” allora si che si sarebbero fatte sentire, invece,.,,,IIL NULLA IIL SILENZIO SI FA FINTA DI NIENTE, ,,,,,,,,,,,CHE SCHIFO.

Comments are closed.