SARONNO – S’era invaghito della sorella, invalida, di un amico ed allora ha iniziato ad importunarla, ma non lei non voleva assolutamente sapere. Adesso un 43enne di Saronno è stato denunciato per stalking, ed al contempo i carabinieri del comando cittadino gli hanno notificato un provvedimento che gli impedisce d’avvicinarsi alla donna, se non lo rispetterà andrà incontro a guai ulteriori.

carabinieri serma via manzoni

Le premesse della vicenda sin dal febbraio dell’anno scorso quando il saronnese aveva iniziato a frequentare la casa della donna, quarantenne, divorziata ed invalida civile: s’è innamorato di lei ma non è stato ricambiato, ed ha iniziato il copione tipico dello stalking. Niente violenza, ma si faceva trovare sotto casa di lei, le telefonava insistentemente, mandava messaggi in quantità. Una situazione che aveva reso alla donna la vita impossibile, tanto da convincerla a rivolgersi ai carabinieri per chiedere aiuto, perchè questi episodi sono andati avanti per mesi sino ai giorni nostri. Ora, dopo le indagini dei militari. il giudice per le indagini preliminari del tribnunale di Busto Arsizio ha emesso il provvedimento destinato a “tenere a distanza” l’uomo, mentre l’iter giudiziario prosegue.

(foto archivio)

08012016