SARONNO L’europarlamentare saronnese Lara Comi riporta al Parlamento europeo la vicenda del contezioso fra Italia ed India per i due “marò”.

lara comi a bruxelles

Ho, da tempo, portato la questione in Ue; i nostri fucilieri sono sia cittadini italiani sia cittadini europei – ricorda Comi, esponente di Forza Italia e del Ppe – Consiglio di seguire la plenaria di gennaio durante la quale presenterò una interrogazione, sostenuta dal Ppe, con dibattitto in aula, alla presenza dell’Alto rappresentante Mogherini. Tale intervento avrà lo scopo di chiedere, con forza, che l’Ue sia al fianco dell’Italia nei negoziati, nell’arbitrato al fine di riportare a casa i nostri marò. L’Ue ha firmato l’Accordo dei mari”. Evidenziata la lesione dei diritti dell’uomo, sarebbe possibile prevedere un blocco commerciale”. Prosegue dunque l’impegno dell’europarlamentare per i due marò italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone; un impegno che si era concretizzato con diverse iniziative politiche anche nel passato, sia in ambito italiano che internazionale.

(foto archivio)

10012016

15 Commenti

  1. un’altra ipotesi se fallisse la sua richista a bruxelles sarebbe quella di portarli a casa sua

  2. Bla bla bla bla bla
    I nostri marò, è anni che vi fate pubblicità per aiutarli…nessuno ha fatto nulla di CONCRETO

  3. Quello che posta i link è dello ufficio stampa della Comi ed ha abbonantemente scocciato!

  4. Gent. Sig.a Comi, lodevole il suo tentativo di far qualcosa per i due fucilieri la cui innocenza è ben nota a tutti ma nessuno in tutta Europa osa disturbare gli affari con l’India. Mi spiace ma trovo velleitaria, propagandistica ed autocelebrativa la sua azione. Nessuno a Bruxelles, né Mogherini, né Merkel, né Hollande, sacrificherà i notevoli interessi con l’India per due semplici cittadini. Ma davvero ce lo vede il parlamento europeo che invece di salvare interessi salvi le persone?

    • Scusi signor Mario Ricci
      Ma come fa lei a dire che per i due fucilieri la loro innocenza è ben nota?
      E’ forse un grande avvocato che si intende di giustizia internazionale?
      Per che lo hanno detto al TG4? Oppure perche sono Italiani? O magari la cosa la sostiene la Comi?
      Sa forse qualche cosa che tutti quanti noi siamo allo scuro?
      Se così non è per piacere taccia, oppure dica solo che è semplicemente una sua opinione la presunta innocenza dei marò.
      Cordialità

        • Anonimo, sarai mica anche tu uno di quelli che credono che le torri gemelle le hanno buttate giù 2 che manco sapevano guidare una macchina..
          non credere a tutto quello che scrivono, sopratutto le versioni ” cosiddette ufficiali”

  5. A prescindere che non qualificarsi vuol dire squalificarsi, caro anonimo se tu dai retta alle dichiarazioni mendaci, false, ipocrite degli indiani sei in perfetta malafede, perchè dopo 4, diconsi 4 anni, non c’è ancora una bozza di accusa verso i npostri due EROI??? eROI, LO RIPETO E LO RIPETERò SEMPRE.

    • Innanzitutto chiarisco che la risposta a Mazinga del 12.01.2016 è mio (non capisco perché sia definito ANONIMO).
      In risposta a G. Cattaneo dico che i fucilieri sono innocenti perché la Lexie non ha mai incontrato il St Antony e, oltre al file suddetto, chi vuole chiarimenti si scarichi anche questo: http://www.supermario1949.altervista.org/CronologiaLexie.pdf
      Detto questo i fucilieri, sotto consegna di riservatezza (contro il loro buon diritto costituzionale a propagandare la verità della loro innocenza), sono conniventi con ben tre governi per tacere la verità. Questo atteggiamento forse salverà le loro carriere ma è a detrimento del buon nome d’Italia e di noi tutti. Lasciare a 60mln di italiani e 1200mln di indiani il falso messaggio che l’Italia manda militari nel mondo a far tiro a segno su pescatori inermi, lasciatemelo dire, non è certo da eroi…

Comments are closed.