Sant'Antonio - Saronno 2015_01_11 Corteo Rievocazione Storica - AI-590SARONNO – Sono attese migliaia di persone domenica 10 gennaio a Saronno per assistere al corteo storico religioso organizzato dal gruppo Sant’Antoni de Saronn nell’ambito della settimana di eventi dedicati alla celebrazione del santo abate.

IL PROGRAMMA
La giornata si aprirà alle 9 con l’animazione del “borgo contadino” con personaggi in costume d’epoca (1800), animali di corte, venditori ambulanti e giochi per grandi e piccini. Per tutta la mattinata ci sarà la possibilità di visitare “il Borgo del 1600” dove saranno disponibili animazione e rappresentazioni di vita quotidiana in una contrada del XV secolo. Per pranzo si rinnova l’appuntamento con i piatti della tradizione dalla trippa “alla lombarda” ai panini con la salamella.Sant'Antonio - Saronno 2015_01_11 Corteo Rievocazione Storica - AI-621
Momento clou della giornata sarà alle 15 con la partenza dalla chiesa della Sacra Famiglia della nona edizione del corteo storico che sarà seguito alle esibizioni dei gruppo folkloristici.
Alle 18,30 la grande polentata che aprirà la degustazione per la cena dei prodotti lombardi seguita dai canti d’osteria alle 20,30. Per l’intera giornata saranno presenti “il mercato del borgo” e gli “antichi giochi del borgo”.

IL CORTEO
Saranno presenti ,con partenza alle 15, oltre 800 figuranti in abiti d’epoca e che racconteranno la storia di Saronno e del territorio dal 1300 al 1800. “Rispetto all’anno scorso – speiga Giacomo Palumbo – ci saranno diverse novità sia tra i quadri proposti sia tra i figuranti”.

L PERCORSO
Il corteo percorrerà via D’Annunzio, via San Giuseppe, via Verdi, via San Cristoforo, via Portici, corso Italia, di nuovo via San Giuseppe fino all’incrocio con via D’Annunzio.

L’ORDINE DI SFILATA
Sant'Antonio - Saronno 2015_01_11 Corteo Rievocazione Storica - AI-433Come tradizione i figuranti saranno divisi in quadri, uno per ogni periodo storico. Il primo gruppo, che seguirà gli sbandieratori e il gruppo di musici sarà dedicato al periodo tra il 1300 e il 1500. Ci saranno gli stendardi delle famiglie saronnesi del periodo e diverse figure storiche da Sant’Antonio Abate e gli anacoreti a Cecilia Gallerani contessa di Saronno.

Seguirà il periodo 1500-1600 con i soldati svizzeri del cardinale Schinner di Sion, san Carlo Borromeo (che probabilmente consacrò la chiesetta saronnese) i lanzichenecchi e la peste. In questo gruppo saranno presenti con pifferi e tambuti “I Castellani” di Montalto Dora.

Il periodo tra 1700 e il 1800 sarà raccontato dai personaggi del casato Sant'Antonio - Saronno 2015_01_11 Corteo Rievocazione Storica - AI-346Zerbi con i soldati austriaci del Settecento. Per il gran finale il periodo dell’Ottocento con diverse rappresentazioni della vita quotidiana dell’epoca dalla vita contadina a quella delle attività commerciali.

ANIMALI
Come tradizione alla sfilata parteciperanno anche molti animali dai cavalli, che traineranno carretti o daranno eleganza alla figure delle dame in carrozza, alle anatre fino ad un gregge di pecore.

GRAN FINALE
Al termine del corteo per permette a tutti i saronnesi di vivere i diversi momenti della rievocazione ci saranno delle piccole rappresentazioni itineranti nella zona intorno al borgo che mostreranno momenti di vita contadina oppure scene di guerra.

10012015

3 Commenti

  1. Complimenti, complimenti agli organizzatori e a tutti i figuranti che veramente hanno fatto tutti un gran bella … figura. Speriamo che continuino anche in occasione della ricorrenza del 10° anno!

Comments are closed.