SARONNO – Sarà rimosso definitivamente martedì mattina il cartellone pubblicitaro posizionato abusivamente, per ben due volte, in via Novara.

Tutto è iniziato il pomeriggio del giorno dell’Epifania quando percorrendo la rotonda tra via Varese e via Novara alcuni agenti della polizia locale si sono accorti che alcuni operai stavano posizionando un cartello di 6 metri per 3. I vigili hanno effettuato alcune verifiche scoprendo che l’azienda dell’hinterland che aveva inviato gli operai a posizionare il dispositivo non aveva nessuna autorizzazione dal Comune. Così è arrivata una sanzione da 422 euro e l’ordine di eliminare subito il cartellone.

Venerdì mattina un’altra pattuglia in servizio, facnedo un controllo, si è accorto che il dispositivo era stato nuovamente posizionato. In sostanza nel cuore della notte gli operai sono tornati all’opera e hanno rimesso lo stesso cartello nello stesso punto nella speranza che il blitz passasse inosservato.

Anche in questo caso sono scattati i controlli e visto che le autorizzazioni risultava ancora mancati è scattato un nuovo verbale e l’obbligo di rimozione per il cartellone abusivo.

11012015

4 Commenti

  1. Ma darli una sanzione da 422.000 Euro no? Magari la smettono.

  2. La rimozione di questi oggetti è sempre un’ottima notizia, significa garantire legalità, sicurezza stradale e tutela del paesaggio. Concordo con chi ha sottolineato come l’ammenda sia eccessivamente ridotta e mi permetterei di suggerire di rivedere le eventuali concessioni di spazi a questa azienda, pensando magari di revocarli e di inserirla in una sorta di “Black list”.
    Spero inoltre vengano fatti dei controlli a tappeto su tutte le altre installazioni, così da rimuovere quelle illegali.

  3. E perche’ la polizia locale non fa una multa a quel negozio in centro che vende scarpe e non espone i prezzi iniziali con lo sconto ma solo il prezzo scontato?

Comments are closed.