SARONNO – Torna il campionato di softball e la “serie A” si annuncia più interessante che mai per i tifosi locali: in Isl, così si chiama la massima categoria, alla Rheavendors Caronno si è aggiunto anche Saronno e si parte, sabato pomeriggio, proprio con il derby che mancava da tantissimo tempo.

2015-10-11 saronnosoftball-bulls rescaldina (1)

Partite di alto livello in ambito non solo nazionale ma europeo, ingresso sempre gratuito per il pubblico, servizio bar e “salamelle” sempre attivo durante le gare ed a prezzi sempre popolari e strutture sempre più accoglienti per il pubblico, questi gli ingredienti di uno sport “estivo” che sono anche gli ingredienti giusti per conquistare sempre più appassionati.

Si parte dunque con il derby, si giocano due partite di seguito, la prima alle 16 e la seconda mezz’ora dopo della conclusione della precedente; al campo di Bariola, in via Rossini a Caronno Pertusella. Da un lato le caronnesi del presidente Giorgio Turconi che, reduci da una mini-tournèe in Florida, si sono arricchite dell’arrivo di due giocatrici della Nazionale di Porto Rico, Karla Omarys Claudio Rivera, classe 1993; e Quianna Jazmine Diaz-Patterson, classe 1992; in un gruppo che nella stagione 2015 aveva ben figurato anche contro le migliori, che è stato riconfermato in blocco ed al quale si sono unite anche l’italoamericana Melanie Sheldon, dal Bollate; e Giulia Bertani dal Saronno.

Un Saronno che ha compiuto la scelta di schierare una squadra di sole italiane, molto giovane ma che nella recente Coppa delle Prealpi ha ben figurato, ed allenata da un tecnico esperto come il venezuelano Larry Castro. A completare il tabellone della prima giornata di campionato la gara Nuoro-Old Parma; rinviata Legnano-La Loggia per indisponibilità del campo da parte delle legnanesi, riposa il Bollate.

01042016

1 commento

Comments are closed.